BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni 2015 INPS anticipata e flessibile. Calcolo, quando si può andare e come. Regole, età, contributi, requisiti richiesti

Sono tante le novità in vigore dal primo gennaio di quest'anno sulle pensioni, a partire dalle cancellazione di alcune penalizzazione introdotte con la legge Fornero.




Quali sono i requisiti per andare in pensione 2015? Quali sono le novità e le ultime notizie in vigore dal primo gennaio? Il congedo definitivo dal lavoro sarà possibile a 66 anni e 3 mesi per lavoratori dipendenti e autonomi e per lavoratrici del settore pubblico, 63 anni e 9 mesi per lavoratrici del settore privato; 64 anni e 9 mesi per lavoratrici autonome. In merito alla pensione anticipata, per le persone in possesso di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995, sono richiesti 42 anni e 6 mesi di anzianità contributiva per gli uomini e 41 anni e 6 mesi per le donne.

Da quest'anno non viene applicata alcuna penalizzazione per chi va in pensione dal 2015 al 2017 a un'età inferiore a 62 anni. La finestra rimarrà aperta fino al 2018. Lo prevede la legge di stabilità, dopodiché sarà ripristinata salvo che l'anzianità contributiva derivi unicamente da contribuzione di effettivo lavoro. L'età standard per la pensione anticipata è stata fissata dalla legge Fornero a 62 anni con la possibilità di ricevere il trattamento prima ma con una riduzione della quota retributiva dell'assegno.

Andando nel concreto, la penalizzazione è fissata nella misura dell'1% per ognuno degli ultimi due anni mancanti al compimento dei 60 anni. Nel caso in cui l'età non sia intera, vale la riduzione proporzionale al numero dei mesi.

Altre novità del 2015 sono l'introduzione di una soglia alle pensioni d'oro, l'aumento della tassazione sui rendimenti dei fondi pensione e delle casse dei professionisti, aggravata dall'11 al 20%, la sperimentazione dell'Assegno di disoccupazione. Fra i beneficiari ci sono anche i disoccupati a cui mancano pochi anni al ritiro, che hanno esaurito il sussidio del Naspi e che si trovano in uno stato di necessità economica. Il via sarà dato solo nel mese di maggio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il