BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: referendum Lega oggi esito abolizione Legge Fornero e prossimi incontri ed eventi

Prossimi appuntamenti importanti per definire interventi sulla riforma pensioni Fornero. Le novità possibili e cosa ci aspetta




Cresce l’attesa per le novità sulla riforma pensioni Fornero che potrebbero arrivare con la decisione della Corte Costituzionale sul referendum abrogativo della Lega che chiede la completa cancellazione della riforma pensioni Fornero. Si tratta di una decisione importante che potrebbe portare gli italiani a decidere, la prossima primavera, se mantenere o meno le attuali regole pensionistiche o tornare alle vecchie norme. Il voto è in programma martedì 20 gennaio, giorno in cui si terrà anche il nuovo Consiglio dei Ministri che potrebbe fare marcia indietro sulle novità previste per quest’anno per il nuovo regime dei minimi per chi apre una partita Iva.

Il governo, infatti, potrebbe nuovamente abbassare la percentuale di contribuzione per professionisti senza cassa e freelance iscritti alla gestione separata Inps ma anche far tornare al 5% l'aliquota per i redditi fino a 30mila euro, abbassandola nuovamente dal 15% previsto dal nuovo regime dei minimi 2015. Si tratta che novità che potrebbero essere approvate anche in fretta, visto il fronte di malcontento e polemiche che le misure hanno sollevato e che, oggettivamente, penalizzazioni liberi professionisti e lavoratori che si accingono ad aprire una nuova Partita Iva.

Dal CdM di martedì ci si potrebbe, dunque, aspettare l’arrivo di due novità: l’abbassamento della percentuale di contribuzione per professionisti senza cassa e freelance iscritti alla gestione separata Inps che da quest'anno è salita dal 27,72 al 30,72% (compresa la quota maternità), e il ritorno dal 15 al 5% dell’aliquota di tassazione per il regime dei minimi per redditi fino a 30mila euro.

Tra una settimana o poco più è anche previsto l’inizio di uno studio volto a cambiare la governance dell’Inps, così com’era stato annunciato già lo scorso mese di dicembre, ma se in tanti attendono con curiosità l’esito del verdetto della Consulta sul referendum della Lega, un appuntamento ancor più importante potrebbe essere quello in programma giovedì 22 gennaio.

Il premier Renzi incontrerà, infatti, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il tema centrale di discussione sarà proprio quello delle pensioni, perché per portare avanti una riforma del sistema previdenziale serve il via libera dall’UE.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il