BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Danimarca al primo posto in utilizzo web, Usa secondi

Gli Stati Uniti e la Svizzera hanno migliorato le loro posizioni in graduatoria in una ricerca annuale sulle nazioni più aggiornate nell'utilizzo del web del mondo, producendo aggressivamente connessioni Internet a banda larga e wireless



Gli Stati Uniti e la Svizzera hanno migliorato le loro posizioni in graduatoria in una ricerca annuale sulle nazioni più aggiornate nell'utilizzo del web del mondo, producendo aggressivamente connessioni Internet a banda larga e wireless.

Gli Stati Uniti, che erano scivolati al sesto posto alla fine del 2003, sono risaliti al secondo posto alla fine del 2004, secondo uno studio annuale diffuso oggi dalla società di computer Usa Ibm e dal settimanale britannico The Economist. La Svizzera è salita al quarto posto dal decimo.

La Danimarca è rimasta al primo posto nel trarre vantaggio da Internet, sia connettendo i cittadini con sicurezza su reti a banda larga e wireless, sia utilizzando i propri collegamenti, pressoché onnipresenti, per operazioni bancarie via Internet e per servizi governativi come i rimborsi fiscali.

La Danimarca ha anche istituito un sito web del governo che raggruppa ministeri ed altre organizzazioni, nel quale i cittadini e le società possono avere accesso a pubblici servizi.

Lo studio di quest'anno mette più enfasi sulla sicurezza: leggi e tecnologie che proteggano gli utenti contro i virus e le frodi, un fatto che penalizza per esempio la posizione della Corea del Sud.

La Corea del Sud è scesa al 18esimo dal 14esimo posto, nonostante sia al primo posto nel mondo nell'accesso a banda larga con il 75% dei nuclei familiari che hanno accesso ad una connessione veloce al web.

'La sicurezza è un problema che colpisce la Corea del Sud. Non ha un ambiente (Internet) sicuro', ha detto Peter Korsten, direttore europeo all'Institute for Business Value dell'Ibm.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il