BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, vecchiaia, uomini riforma Governo Renzi: novità con idee Veltroni,Fassino,Padoan,Amato nuovo Presidente Repubblica

Fino a che punto la scelta del nuovo presidente della Repubblica può condizionare la riforma pensioni Renzi? Quali sono le novità?




Un altro crocevia lungo il percorso della riforma pensioni è quello dell'elezione del nuovo presidente della Repubblica. Dalla scelta del successore del dimissionario Giorgio Napolitano si avrà un primo indirizzo della strada che sarà seguita. E stando alle ultime notizie ufficiali, la corsa al Quirinale è decisamente aperta. In lizza ci sono l'attuale ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, l'ex premier Giuliano Amato, l'attuale sindaco di Torino Piero Fassino e l'ex primo cittadino di Roma Walter Veltroni. Nomi credibili o meno, in che modo potrebbe cambiare il sistema previdenziale?

Senza dubbio l'eventuale scelta di Padoan andrebbe nella direzione della continuità. Da sempre scettico nei confronti dello smantellamento della legge Fornero, soprattutto in riferimento all'abbassamento dell'età pensionabile, l'attuale numero uno dei conti italiani si farebbe portatore dello status quo. Posizioni simili anche per Mario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea, e Romano Prodi, ex presidente della Commissione Europea. La vicinanza con le posizioni di rigore e di equilibrio di Bruxelles è ben nota. Hanno invece dimostrato una maggiore sensibilità verso l'aspetto sociale sia Amato e sia Fassino e Veltroni.

In questo contesto di nomine e di ipotesi di modifica delle pensioni, decisiva per ogni cambiamento immaginato è la ripresa economica. Nel 2014 l'inflazione è rimasta ferma a un più 0,2%. Nel 2015, se nel corso dell'anno si verificheranno variazioni congiunturali nulle, si arriverà a un tasso di crescita negativo dello 0,2%, in piena deflazione. Fari puntati, poi, sulla decisione della Corte Costituzionale, attesa per domani, sull'ammissibilità del referendum per l'abolizione della legge Fornero.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il