BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni: referendum abolizione Legge Fornero non ammissibile, non approvato voto da Consulta. Ultime notizie e novità

Oggi 20 gennaio voto negativo e no ufficiale della Consulta su referendum della Lega per l'abolizione e la cancellazione della Legge Fornero




AGGIORNAMENTO: novità e ultime notizie ad oggi martedì 20 gennaio 2015. Non è stato approvato il referendum della Lega per l'abolizione e la cancellazione della Legge Fornero. Non si conoscono le motivazioni, che saranno davvero importanti, ma la decisione dei giudici sembra essere stato unanime.

Oggi, martedì 20 gennaio, potrebbe essere la giornata decisiva per capire quale sarà il futuro della riforma pensioni Renzi. In mattina, infatti, verso le 11 circa, dovrebbe arrivare il verdetto della Corte Costituzionale sul referendum promosso dalla Lega sull'abrogazione della legge pensionistica attuale e scopriremo le novità e ultime notizie che il governo ha intenzione di mettere in campo. Secondo le ultimissime notizie e aggiornamenti al momento il voto sembra ancora piuttosto incerto ma nel corso della mattinata, appena ufficiale, in diretta daremo risultato.

Il voto sul referendum sta provocando da settimane un apertissimo dibattito tra coloro che lo sostengono e che vogliono venga cancellata la legge pensionistica attuale, e coloro che invece vogliono che la legge Fornero resti in vigore così com’è, perché l’unica capace di assicurare sostenibilità economica al nostro Paese, grazie a quegli 80 miliardi di euro di risparmi che garantisce fino al 2021.

E mentre il ministro dell’Economia Padoan continua a dirsi fermo e deciso sul fatto di non voler modificare la riforma pensioni attuale, gli ultimi dati sullo stato delle pensioni italiane mettono, invece, in luce la necessità di cambiamenti.

Ed è questa strada di cambiamenti quella che potrebbe evitare il voto sul referendum della Lega. Se il governo, infatti, mettesse a punto interventi che riuscissero a modificare la riforma pensioni Fornero in qualche sua parte, senza intaccare i risparmi che garantisce, sarebbe certamente meglio che abolire le norme attuali.

E questa possibilità ha creato negli ultimi giorni pessimismo nella Lega sul parare della Corte Costituzionale sull'ammissibilità del referendum che punta ad abolire la Legge Fornero. Ma il leader della Lega Salvini si è detto tranquillo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il