BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Isee 2015: si può utilizzare vecchio metodo 2014 per detrazioni solo in singoli Comuni. No proroga nazionale. Necessario Governo

Isee 2015 prorogato come richiesto ma solo in alcune città italiane: il problema dei Caf e richieste di intervento del governo




L'Isee 2015 è stato prorogato, come richiesto, ma non a livello nazionale. Il rinvio deciso vale infatti solo per determinate città e regioni. In particolare, lo slittamento dell’entrata in vigore del nuovo Isee vale per 15 capoluoghi di regione, come Milano, Roma, Firenze, che hanno rimandato alla prossima primavera il via al nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

La proroga è stata stabilita a causa dei soliti ritardi nei tempi di definizione delle modalità di calcolo da seguire e, di conseguenza, del poco tempo a disposizione dei Caf di determinare l’Isee per tutti coloro che lo richiedono. Per definire, infatti, la reale situazione economica della famiglia, il nuovo Isee 2015 include nuove forme di reddito, comprese quelle fiscalmente esenti, come il reddito complessivo ai fini Irpef, redditi soggetti a imposta sostitutiva o a ritenuta a titolo d'imposta.

Ma anche redditi da lavoro dipendente prestato all'estero, proventi derivanti da attività agricole, svolte anche in forma associata, assegni per il mantenimento di figli effettivamente percepiti, trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari, incluse carte di debito, redditi fondiari relativi ai beni non locati soggetti alla disciplina dell'Imu. E a questi redditi si affiancano i patrimoni mobiliari e immobiliari. E’ chiaro, dunque, che da parte dei Caf ci vorrà un maggiore impegno.

Valeriano Canepari, coordinatore della Consulta nazionale dei Caf, ha spiegato che “I Caf sono in attesa della convezione da tempo, l’aspetto economico, però, dovrà essere attentamente valutato. I compensi chiesti per l’Isee variano, infatti, in base al nucleo famigliare ed è nostra intenzione, almeno per i prossimi giorni in cui saremo operativi, mantenere questo standard indipendentemente dalla convezione. Questa, però non può essere la regola”. Manca, infatti, ancora ad la convenzione tra i CAF e l’Inps per i compensi dei primi che dovranno fare calcoli più complicati per il nuovo Isee 2015 considerando regole più stringenti.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE è un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, università... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il