BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Volkswagen Up: impressioni e commenti. Prova su strada affidabilità e consumi. Prezzi modelli e promozione gennaio 2015

Le prove su strada della Volkswagen Up! raccontano di un'auto versatile, piacevole da guidare e dai consumi decisamente limitati.




C'è la Volkswagen Up! a catturare l'attenzione nel mercato delle auto. La casa di Wolfsburg conferma le aspettative con una vettura di alta affidabilità, versatile e dai consumi da record. D'altronde basta dare un'occhiata alle prove su strade per ricavarne un'impressione positiva.

Pollice in su per alvolante.it, secondo cui siamo davanti a una citycar ben costruita, spaziosa in rapporto ai 354 cm di lunghezza e provvista di un baule discretamente capiente. Precisa e sicura su strada, è mossa da un 1.0 a tre cilindri vivace e poco assetato di benzina. Per quattroruote.it non ci sono dubbi: uno dei punti di forza è la gradevolezza della guida. Perfetta in città, non si fa spaventare neppure da viaggi di un certo impegno. Insomma, anche in questa circostanza non è difficile riconoscere gli standard tipici della casa tedesca.

C'è un aspetto di red-live.it che merita attenzione. La prova della Volkswagen Up! è stata effettuata su 725 chilometri su percorsi di ogni tipo tranne quello per cui idealmente progettata: la città. Il risultato? "L'auto non si è tirata certo indietro". Sposta l'accento anche su un altro versante la redazione di Panoramauto: scattante, sfiziosa e con un bagagliaio ai vertici della categoria per spazio e funzionalità. Secondo motorionline. come, il comportamento su strada è molto positivo in città, ma l'auto è a suo agio anche fuoriporta. Di più: il motore è vivace e mai rumoroso.

A stupire sicurauto.it è la silenziosità dell'abitacolo anche a velocità elevata. Per quanto riguarda i consumi, autoblog.it ha provato la Volkswagen eco up! alimentata a metano con risultati decisamente interessanti: stando attenti ed evitando tratti autostradali o traffico intenso, e prolungato, si possono superare anche i 30 chilometri al chilo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il