BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu terreni agricoli e non 2014-2015: Lista Comuni esenti, pagamento proroga 10 Febbraio. Calcolo, regole, esenzioni ufficiali

Le nuove regole decise dal Consiglio dei Ministri che si è tenuto oggi pomeriggio. Proroga pagamento per i l'Imu 2014-2015 sui terreni agricoli ed esenzione totale per oltre 3000 Comuni.




Un consiglio dei Ministri si è riunito oggi pomeriggio, venerdì 23 Gennaio 2015, in merito esclusivamente all'Imu sui terreni agricoli e non 2014-2015.
E' stato confermato dal Ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina che questa mattina si è incontrato con il Ministro Padoan per cercare di risolvere la situazione fornire informazioni certe e sicure ai milioni di cittadini ed aziende interessate.

A nel Consiglio dei Ministri si è deciso una esenzione totale per 3456 Comuni, più del doppio rispetto a prima, e una parziale per 655 Comuni, modificando anche i valori e le regole di calcolo in base all'altezza.

Tutti i Comuni esentati sono i seguenti:

- Quelli che rientrano nella categoria Comuni Monatni redatta dall'Istat, sia per quanto nriguarda terreni coltivati e non
- Sia nei Comuni classificati dall'Istat come parzialmente Montani e inq uetso caso per i terreni coltivati o no
posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, di cui all'articolo 1 del decreto legislativo del 29 marzo 2004 n. 9

Per tutti gli altri tipi di terreni e Comuni, comunque, dal Consiglio dei Ministri è stato emesso un decreto per il quale il pagamento avverrà il 10 Febbraio ( e c'è comunque un ricorso la cui sentenza è il 4 Febbraio al Tar)

In questi dieci giorni circa, comunque, il Governo si impegnerà a forumulare una nuoa legge strutturale che permetta, probabilmente sugli già presi per il 2015, di avere le stesse regole per il 2014.

Da sottolineare, inoltre, che già da oggi pomeriggio, diversi Comuni, come ad esempio quello di Cesena, hanno emendato un ordine del giorno, dove si decideva sospeso il pagamento fino al 4 Febbraio in attesa della sentenza sulla nuova sospensiva.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il