BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Istanze online 2015: Ata terza fascia e seconda aggiornamento oggi lunedì 27 Gennaio. Errori con punteggi e titoli. Soluzioni

Ecco quali sono i passaggi da seguire per opporsi alle graduatorie d'istituto ATA terza fascia. Sono tre i motivi per proporre reclamo.




Prosegue a livello provinciale la pubblicazione delle graduatorie d'istituto ATA terza fascia contro le quali è possibile opporsi a due livelli. Il primo prevede un reclamo indirizzato al dirigente scolastico contestando l'esclusione, l'inammissibilità della domanda o il punteggio assegnato per ciascun profilo. Ci sono 10 giorni a disposizione dopo la pubblicazione della graduatoria provvisoria all'albo della scuola di riferimento.

In caso di insuccesso è possibile proporre ricorso al giudice ordinario. D'altronde, alla luce delle tante domande presentate e della mole di lavoro a carico delle segreterie, è inevitabile pensare alla presenza di errori materiali come quelli di calcolo o di attribuzione di punteggio.

L'Ufficio scolastico di Bari, ad esempio, ha inviato una lettera ai dirigenti degli istituti spiegando come in presenza di una domanda di inserimento in graduatoria con punteggio troppo elevato per il servizio dichiarato, si deve effettuare un approfondito controllo al fine di evitare la valutazione di attività rese in progetti (come LSU, LPU, volontariato) non valutabili perché non hanno costituito rapporto di lavoro dipendente.

Gli avvisi degli Uffici scolastici sono disponibili per Agrigento, Ancona, Alessandria, Arezzo, Ascoli Piceno, Avellino, Asti, Bari, Bergamo, Belluno, Benevento, Bergamo, Biella Bologna, Brescia, Brindisi, Cagliari, Campobasso, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cuneo, Caserta, Enna, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, Latina, L'Aquila, Lecce, Lecco, Livorno, Lodi, Lucca, Massa Carrara, Macerata, Mantova, Matera, Messina, Marche, Milano, Monza, Modena, Novara, Nuoro, Oristano, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pesaro e Urbino, Pescara, Piacenza, Pordenone, Pisa, Pistoia, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Salerno, Savona, Torino, Treviso, Varese, Venezia, Vicenza, Viterbo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il