BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Elezioni in Grecia 2015: vittoria Syriza e Tsipras e conseguenze per mercati finanziari azioni, obbligazioni, Btp, titoli di Stato

Syriza trionfa in Grecia con l'elezione di Alxis Tsipras primo ministro: reazioni mercati, spread e previsioni. La sitazione all’indomani dei risultati





Syriza trionfa in Grecia con l'elezione di Alxis Tsipras scelto dal popolo per essere il nuovo premier del Paese, per riportare la Grecia agli antichi fasti, per lo meno provarci, e il piano di lavoro del nuovo premier parte dall'abbandono di quella austerity obbligata dall'Ue e che oggi rappresenta, probabilmente, il punto di rottura. ambizioso il programma del nuovo premier che mira a tagliare il debito pubblico, ad aumentare le pensioni più basse, a cambiare il welfare, modificando la sanità innanzitutto, a sostenere l'occupazione e gli aumenti salariali. La presidente del Front National, l'estrema destra francese, Marine Le Pen, si dice rallegrata per “lo schiaffo democratico mostruoso che il popolo greco ha dato all'Unione europea”.

La Bce ha dichiarato che l’accesso delle banche greche ai fondi della banca centrale continuerà solo se il programma di salvataggio andrà a buon fine e un successivo accordo con la Troika per estendere il sostegno finanziario. La vittoria di Tsipras e potrebbe portare ad una nuova ristrutturazione del debito, magari non nell’immediato, avendo effetti decisamente positivi sui mercati.

Al momento, però, l’effetto vittoria di Tsipras non sembra aver avuto alcun effetto particolare sui mercati, forse perché la situazione è confusa e incerta e si aspettano di vedere i primi segnali di un governo rinnovato.

Le Borse internazionali sono nuovamente altalenanti e pesa più che il risultato delle elezioni in Grecia la guerra in Ucraina, con gli Usa che minacciano nuove sanzioni per Mosca; lo spread tra bond italiani e tedeschi, dopo un ampliamento iniziale, si stabilizza a 115 punti, poco sopra i livelli di venerdì scorso; e l'indice Ifo sulla fiducia verso l'economia da parte delle imprese tedesche sale sopra le attese a 106,7 punti per gennaio, ai massimi da sei mesi, forse unico movimento positivo dettato dal risultato delle elezioni greche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il