BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni presidente Repubblica: candidati favoriti a 1 minuto dal voto, nomi e pronostici chi vince Pd, Forza Italia, Movimento 5

A pochi giorni dall'elezione del Presidente della Repubblica, impazza come di consueto il toto-Quirinale. Tanti nomi ma ancora poche certezze sul successore di Napolitano.




Ormai ci siamo. Pochi giorni e sapremo finalmente chi sarà il futuro Presidente della Repubblica. A qualche ora dalle consultazioni per l'elezione del successore di Giorgio Napolitano non si placano però le consuete polemiche tra i principali partiti. A partire dal Movimento 5 Stelle, che non prenderà nemmeno parte alle consultazioni, e che nei giorni scorsi aveva chiesto senza successo a Renzi di proporre dei nomi da far votare agli iscritti del movimento.

Dall'interno del PD tuttavia, seppur non direttamente da Renzi, in questi ultimi giorni sono usciti fuori molti nomi di possibili futuri inquilini del Quirinale. Da Amato a Veltroni, da Mattarella a Padoan. Nelle ultimissime ore poi si è fatta avanti la suggestiva ipotesi di un Presidente della Repubblica donna. Sempre dalle fila del PD sono state indicate infatti la Finocchiaro e la Bindi.

Forza Italia invece, tramite il suo leader fa sapere come, a prescindere dal nome, voterà soltanto un candidato condiviso e proveniente da un area di centro destra. Stando a sentire alcuni parlamentari forzisti, la scelta migliore sarebbe quella di Gianni Letta, ma si potrebbe convergere anche sul nome, particolarmente gradito ai cattolici, di Pier Ferdinando Casini. Con non poche riserve, una parte del partito di Silvio Berlusconi, sembrerebbe tuttavia mostrarsi disponibile a votare una delle figure proposte dal PD, in particolare quella di Amato, che proprio per questo sembrerebbe tra i favoriti.

Lega Nord e SEL invece si guardano bene dal proporre nomi. Mentre il partito di Salvini sembra non voler mostrarsi disposto al dialogo, SEL comunica di essere disposto a discutere quale possa essere il candidato adatto, purché proveniente dal centro sinistra. Per quanto riguarda gli altri partiti, sembrerebbero in attesa di una mossa da parte del PD e di FI, pur non nascondendo interesse per le figure di Casini e Amato.

In questo scenario quasi imperscrutabile, pur essendoci nomi di possibili favoriti come Amato, Casini e Veltroni, è davvero quasi impossibile riuscire a prevedere quale sarà il futuro Presidente della Repubblica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il