BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: interventi urgenti e probabili annunciati da Renzi e Ministri per sondaggi in calo

Modifiche riforma pensioni Fornero messe a punto dal governo Renzi: le migliori da realizzare e quando arriveranno davvero. Forse il 2015 anni giusto




Nuovo decreto previdenziale con revisione delle bay pensioni e delle pensioni integrative, di invalidità e di reversibilità, modifiche messe a punto dal premier Renzi insieme ai suoi consiglieri economici, ma anche interventi di uscita anticipata e flessibile per tutti per cambiare la riforma pensioni Fornero. Gli annunci che si sono susseguiti nel corso del 2014 potrebbero, finalmente, diventare realtà, anche le se novità e ultime notizie sono contrastanti.

Considerando, però, il calo di consensi che il governo Renzi sta riscuotendo soprattutto in questi ultimi periodi dopo aver annunciato provvedimenti e riforme di grande portata ma che attendono ancora l’ufficialità per entrare in vigore, è probabile che in questo 2015 qualcosa si muova effettivamente per le pensioni, visto che si tratta di un argomento sul quale spingono tutti, da esponenti politici a sindacati, a lavoratori e pensionandi stessi. Senza considerare che si attendono anche soluzioni per esodati e quota 96 della scuola.

E se fino a qualche giorno fa le proposte di uscita anticipata che sembravano più fattibili erano quelle di uscita a quota 100, avanzata da Cesare Damiano, e sistema contributivo per tutti, sistemi che insieme al prepensionamento dei lavoratori che volevano lasciare prima il lavoro, avrebbero assicurato nel lungo periodo anche risparmi per Inps e Stato, oggi si vira invece su altre ipotesi: quelle di prestito pensionistico e part time e staffetta generazionale, per garantire la stessa possibilità di uscita anticipata ma senza toccare età e contributi attuali.

Del resto, è stato lo stesso ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, qualche settimana fa a ribadire nuovamente la necessità di un intervento previdenziale anche per evitare si creino nuovi problemi sociali, garantendo soluzioni per coloro che perdono il lavoro a pochi anni della pensione e rischiano di rimanere senza stipendio e senza pensione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il