BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Presidente Repubblica: diretta oggi streaming, ultime, ultimissime notizie, aggiornamenti tempo reale venerdì 30 Gennaio

Sono iniziate le manovre che porteranno anche oggi alla seconda votazione per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica.




AGGIORNAMENTO: Seconda votazione iniziata questa mattina, come e dove dvere in diretta streaming lo abbiamo spiegato qui sotto. Tutte le ultime novità e ultimissime notizie e aggiornamenti, le abbiamo spiegate in questo articolo al seguente link diretto.

Domani giovedì 29 gennaio 2015 primo giorno di votazioni per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica. Si comincia alle 15 e il quorum necessario per è dei due terzi. Partito Democratico, centristi e Forza Italia hanno dato indicazione di votare scheda bianca. Questo primo appuntamento, così come i successivi, può essere seguito in diretta streaming da PC, smartphone e tablet, attraverso i tanti portali che offrono il servizio. Oltre a noi di businessonline.it che proporremo aggiornamenti in tempo reale, le immagini online da Montecitorio sono proposte anche da repubblica.it, corriere.it, ilsole24ore.com, tg24.sky.it.

A ogni modo, sabato dovrebbe essere il giorno giusto per l'elezione del prescelto. Il quorum dal quarto scrutinio scende infatti alla maggioranza assoluta dei componenti. Questa mattina Matteo Renzi ha riunito separatamente deputati e senatori del Pd, per poi incontrare Silvio Berlusconi a pranzo a palazzo Chigi. In pole position ci sarebbe Sergio Mattarella, giudice costituzionale, palermitano, classe 1941, deputato e ministro più volte, vicepremier con D'Alema. Porta il suo nome la riforma elettorale del 1993. Lo stesso premier lo vedrebbe con favore.

Fra i tanti nomi che stanno circolando in queste ore come possibile nuovo inquilino del Quirinale c'è quello di Giuliano Amato, braccio destro di Craxi negli anni Ottanta, due volte premier, giurista, nominato da Napolitano giudice alla Consulta nel 2013. In lizza anche Piero Fassino, ex segretario Ds e ministro nei governi D'Alema e Amato, dal 2011 è sindaco di Torino. Nel 2013 è stato eletto presidente dell'Anci. Ecco poi il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, che ha fatto carriera negli organismi finanziari internazionali: direttore per l'Italia del Fmi, poi vice segretario Ocse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il