Integrazione tv-blog, esperimento inedito con varietà di Frizzi

L'integrazione tra tv e Internet, prefigurata nei giorni scorsi da dirigenti di grandi network televisivi americani, ha avuto un'inedita anticipazione in Italia con un singolare blog, realizzato in concomitanza con una trasmissione televisiva



L'integrazione tra tv e Internet, prefigurata nei giorni scorsi da dirigenti di grandi network televisivi americani, ha avuto un'inedita anticipazione in Italia con un singolare blog, realizzato in concomitanza con una trasmissione televisiva di cui ha offerto un 'dietro le quinte' online.

E' quanto ha proposto sul proprio sito (http://www.massimoromeopiparo.com) Massimo Romeo Piparo, regista di musical (Jesus Christ Superstar, My Fair Lady, ecc.), autore di trasmissioni televisive ('Ballando con le stelle') e regista di 'Assolutamente', varietà che ha segnato la settimana scorsa il ritorno come conduttore di Fabrizio Frizzi, di cui è in programma stasera alle 21 su Raiuno la seconda puntata.

Il blog in questo caso ha coonsentito per la prima volta a chiunque di partecipare al programma con un singolare 'dietro le quinte' online, tra foto, audio e video in tempo reale, provenienti direttamente dal backstage della trasmissione in corso.

'I lettori del blog possono anche interagire prima, durante e dopo l'evento, lasciando commenti, discutendo e addirittura dialogando direttamente con i protagonisti dietro le quinte', spiega Piparo, che si è avvalso di tecnologie Web innovative, come podcasting, audioblog e videoblog, con la collaborazione di un team tecnico superspecializzato.

'Il pubblico del varietà di Raiuno per collocazione non ha grande dimestichezza col web... è stato un esperimento, da ripetere, per vedere se c'è pubblico che non segue la tv e la segue attraverso il blog... l'obiettivo è di parlare della trasmissione al di là dei suoi contenuti, spiegando come si realizza tecnicamente, entrando virtualmente dietro le quinte', ha spiegato a Reuters Piparo.

L'altro ieri la tv americana Nbc ha annunciato l'intenzione di creare blog su Internet per i suoi conduttori di notiziari e celebri intervistatori, per rendere i notiziari stessi più attraenti per il pubblico, nella convinzione che la tv abbia la necessità di un'integrazione sempre maggiore con nuovi media come Internet.

Secondo uno studio condotto negli Usa da Yahoo e Mediaedge:cia, gli utenti dotati di connessioni ad alta velocità (oggi più della metà dei collegamenti privati Usa al web) trascorrono ogni settimana più tempo online ed un po' meno davanti alla tv, rispetto alle persone che hanno collegamenti più lenti.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il