BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: interventi e cambiamenti. Tito Boeri in Parlamento inizia a spiegare strategia

Tito Boeri confermato alla guida dell’Inps: i piani di lavoro tra revisione governance dell’Istituto, modifiche requisiti pensionistici e staffetta generazionale




Dopo le perplessità emerse nelle ultime settimane, la commissione Lavoro della Camera si è espressa favorevolmente sulla nomina di Tito Boeri presidente dell'Inps, nominato dallo stesso premier Renzi. Il presidente della commissione Lavoro, Cesare Damiano, ha spiegato che tutta la maggioranza ha sostenuto la candidatura di Tito Boeri e alla fine anche quel Pizzolante che aveva chiesto chiarimenti sulla sua scelta. Una volta confermata la sua nomina si procede ora a lavorare non solo su quella riforma pensioni Fornero da modificare ma anche sulla revisione della governance dell’Inps, progetto di lavoro già annunciato tempo fa dall’ex commissario straordinario Inps Treu.

Boeri presenta in Parlamento il suo piano di lavoro e le novità e ultime notizie parlano di revisione dei requisiti pensionistici in modo da renderli più flessibili, revisione del sistema previdenziale per renderlo più equo, ricalcolo contributivo per tutti e staffetta generazionale, nonchè revisione della governance dell’Istituto, con misure d’urgenza se necessarie. Secondo Boeri il primo passo per modificare la governance Inps è dare vita ad un consiglio di amministrazione competente che sia rapido nelle decisioni.

Boeri punta poi ad una nuova riduzione del carico fiscale sul lavoro, a partire dai tagli ai benefici previdenziali per chi ha una pensione di anzianità in parte calcolata con vecchio sistema retributivo, decisamente più vantaggioso e capace di erogare pensioni troppo elevate; e alla staffetta generazione.

L’obiettivo è quello di permettere un ricambio generazionale a lavoro, permettendo prepensionamenti ai lavoratori più anziani e nuove possibilità per i più giovani di entrare nel mondo occupazionale, cercando così di rilanciare occupazione, soprattutto giovanile, e di conseguenza economia in generale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il