BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, uomini, usuranti riforma Governo Renzi: novità tra tante modifiche in riforma PA pensioni non citate per ora

Il tema della riforma pensioni Renzi non è finito fra gli emendamenti alla riforma della pubblica amministrazione. Quali sono le ultime notizie?




La riforma pensioni non passa dalla riforma della pubblica amministrazione. Almeno non attraverso il pacchetto di emendamenti presentati dal relatore Giorgio Pagliari del Partito Democratico, che prevedono norme più rigide sull'assenteismo per malattia e sull'azione disciplinare da applicare. Fra le novità non c'è traccia delle pensioni. Eppure proprio questa assenza potrebbe lasciare immaginare la predisposizione di un decreto ad hoc da approfondire a approvare in seguito. La situazione di incertezza è destinata a proseguire nei prossimi giorni e diventerà più chiara solo dopo la chiusura delle partite dell'Italicum e del nuovo presidente della Repubblica.

Lo stesso ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, ha spiegato come lo scopo della riforma sia un altro ovvero "il rafforzamento dell'autonomia dei dirigenti e se c'è bisogno di cambiamenti e miglioramenti perché l'obiettivo sia più certo li accoglieremo". In realtà non mancano le questioni urgenti anche sul piano previdenziale pubblico.

Su tutte c'è quella dei quota 96 del mondo della scuola ovvero quei lavoratori che, nonostante il compimento di 61 anni d'età e il raggiungimento di 35 anni di contributi previsti dalla normativa di riferimento, non sono andati in pensione a causa dell'introduzione delle norme contenute nella riforma Fornero, che non hanno tenuto conto della peculiarità del calendario scolastico.

Già legge, invece l'estensione agli enti e alle società partecipate del divieto di conferimento di incarichi di studio e di consulenza a titolo oneroso, ai pensionati. Gli incarichi a titolo gratuito sono consentiti fino a un massimo di un anno, non prorogabile né rinnovabile presso ciascuna amministrazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il