BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni presidente Repubblica: diretta oggi sabato, risultati aggiornamenti in tempo reale chi vince nuovo presidente

Quarta e, forse, ultima votazione oggi per il nuovo Presidente della Repubblica. Aggiornamenti in tempo reale, diretta e streaming




AGGIORNAMENTO: Oggi la quarta votazione per l'elezione del Presidente della repubblica 2015. 
In questa pagina abbiamo visto quali sono le soluzioni per la diretta streaming delle operazioni di voto e dello scrutinio e gli aggiornamenti, le ultime notizie in tempo reale, nonchè vi saranno i risultati dello spoglio in tempo reale e il vincitore, il nuovo presidente che dovrebbe essere eletto Mattarella.
 

Le dimissioni di Giorgio Napolitano dopo nove anni di presidenza della repubblica hanno aperto un nuovo scenario di dibattito politico in cui possono rendersi manifeste tutte le tensioni interne alla maggioranza di governo e allo stesso Partito Democratico.
Infatti, nonostante i proclami da parte del primo ministro Matteo Renzi che invitano alla compattezza e alla responsabilità, le ultime decisioni prese dal premier hanno portato all'insorgenza di crepe all'interno della maggioranza, con l'ala sinistra del Partito Democratico che si è dissociata più volte.
Queste tensioni potrebbero rendersi manifeste in occasione dell'elezione del prossimo presidente della repubblica. Già nel 2013, dopo la fine del primo mandato di Giorgio Napolitano, 101 'franchi tiratori' affossarono la candidatura di Romano Prodi, fortemente caldeggiata dall'ex segretario Dem Pierluigi Bersani, portando alla rielezione dell'ex presidente della Camera.

Di conseguenza, per evitare il ripetersi della 'figuraccia' del 2013 (come Renzi stesso la ha definita), il premier evita di rendere pubblico il nome del suo candidato.
Nonostante questo, si possono individuare i nomi di alcuni 'papabili', graditi al primo ministro e che possano attirare le simpatie di un'ala o dell'altra del Parlamento, a seconda dei rispettivi orientamenti politici.
Secondo quanto previsto da alcuni autorevoli analisti, i nomi dei possibili successori di Giorgio Napolitano potrebbero essere quattro. Si parla di Graziano Delrio, Walter Veltroni, Dario Franceschini e Giuliano Amato.

Delrio, nonostante la scarsa esperienza politica rispetto agli altri tre concorrenti, è uno dei fedelissimi di Matteo Renzi e conterebbe con l'appoggio incondizionato del suo mentore, che potrebbe così installare una figura amica al Quirinale e rafforzare ulteriormente la sua posizione.
Franceschini, gradito a una parte della minoranza del PD, potrebbe comunque non essere ritenuto all'altezza della posizione da un numero sufficiente di grandi elettori.
Giuliano Amato e Walter Veltroni potrebbero invece essere tra i due candidati più votati. Il 'Dottor Sottile' è uno dei candidati il cui nome si fa più spesso. Nel corso della sua lunga carriera politica ha ricoperto varie volte incarichi di prestigio, distinguendosi proprio per la sua moderazione e per la capacità di 'mettere d'accordo' gran parte dell'arco parlamentare.
L'ex sindaco di Roma potrebbe invece risultare gradito a una parte di Forza Italia e di Nuovo Centro Destra, raccogliendo i voti sufficienti per affermarsi come vincitore.

Per quel che riguarda gli outsider, non è da trascurare il nome di Pietro Grasso. L'ex magistrato, che occupa come supplente il posto che fu di Napolitano dal passato gennaio, potrebbe rappresentare una scelta di compromesso nel caso si ripresentasse la situazione di impasse del 2013.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il