BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mattarella: idee su riforma pensioni, pubblica ammnistrazione, economia, scuola. Chi è, cosa ha fatto nuovo Presidente Repubblica

Grande figura politica, personalità integerrima, Sergio Mattarella è l’uomo proposto da Renzi che mette d’accordo Pd e Sel per la nomina al Colle. Chi è e idee




Nato a Palermo, 74 anni, una grande famiglia, figlio di Bernardo Mattarella, importante esponente della Dc in Sicilia nel secondo Dopoguerra, sette volte ministro della Repubblica, fratello di Piersanti Mattarella, ex Presidente della Regione Sicilia, ucciso dalla mafia il 6 gennaio 1980, particolarmente impegnato da sempre nella politica, docente Diritto parlamentare all’Università di Palermo, eletto nel 1983 alla Camera dei Deputati con la DC, entrando a far parte dei morotei di Aldo Moro,cinque volte ministro, giudice della Corte Costituzionale per nomina parlamentare dal 2011, padre di quel Mattarellum legge elettorale approvata dopo il referendum del 1993, che assegnava i seggi per tre quarti con il maggioritario e per un quarto con il proporzionale.

E’ questo il ritratto di Sergio Mattarella il nome proposto dal premier Renzi per l’elezione a nuovo Presidente della Repubblica, che è riuscito a mettere d’accordo Pd e Sel ma su cui pende ancora il voto di Berlusconi. Dice no a Mattarella anche la Lega. Uomo integerrimo, decisamente di sinistra ma anche molto neutrale sulle questioni più importanti che interessano il Paese, pronto a dare nuova spinta all’economia e sostenere l’occupazione, soprattutto giovanile, in un momento pesante per l’Italia in cui il tasso di disoccupazione ha raggiunto livelli record e a cui serve una scossa.

Lui, che è stato uno dei giudici che ha bocciato il referendum della Lega per l’abrogazione della riforma pensioni Fornero, punta comunque a modificare tale legge pensionistica, con interventi importanti per garantire un’uscita anticipata e flessibile per tutti, riducendone l’altissima spesa con tagli, e cercando di realizzare quell’aumento degli assegni minimi già promesso dal premier Renzi che attende ancora di essere messo in atto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il