BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Istanze Online 2015: aggiornamento Ata terza e seconda fascia. Contrasti su pagamenti, nuovi licenziamenti e assunzioni

Sono ancora tanti nodi da sciogliere sugli avvisi relativi alle graduatorie d'istituto ATA di terza fascia. Ecco gli ultimi aggiornamenti.




La pubblicazione delle graduatorie d'istituto ATA di terza fascia è una partita ancora aperta. Per ora siamo nel campo della provvisorietà. Il compito spetta alle segreterie scolastiche a livello provinciale e i candidati hanno 10 giorni di tempo per proporre reclamo al dirigente scolastico per 3 motivi: esclusione, inammissibilità della domanda o punteggio assegnato. Non tutte le scuole le hanno pubblicate (l'elenco aggiornato è pubblicato alla fine di questo articolo) ma Ministero dell'Istruzione e sindacati hanno già fissato un incontro lunedì 2 febbraio 2015 per discutere sulle troppe problematiche.

C'è poi la questione dei pagamenti arretrati fra gli anni scolastici 2011-2012 e 2013-2014 che coinvolge 5.200 lavoratori. Ebbene al termine dell'incontro fra le organizzazioni sindacali e il Miur nulla è stato sbloccato. O meglio, i sindacati procederanno per via giudiziaria chiedendo al giudice di emanare decreti ingiuntivi di pagamento.

Si segnala poi il piccolo giallo relativo alla scomparsa della parola docenti nella legge di stabilità, in riferimento al piano di assunzione di 150.000 persone a settembre 2015. Per i proponenti "la buona scuola riguarda solo i docenti", ma potrebbe essere un'assenza che in futuro potrebbe provocare problemi e contenziosi.

Fino a questo momento gli Uffici scolastici che hanno pubblicato gli avvisi relativi alle graduatorie d'istituto ATA di terza fascia sono stati quelli di Agrigento, Ancona, Alessandria, Arezzo, Ascoli Piceno, Avellino, Asti, Bari, Bergamo, Belluno, Benevento, Bergamo, Biella, Bologna, Brescia, Brindisi, Cagliari, Campobasso, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cuneo, Caserta, Enna, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, Latina, L'Aquila, Lecce, Lecco, Livorno, Lodi, Lucca, Massa Carrara, Macerata, Mantova, Matera, Messina, Marche, Milano, Monza, Modena, Novara, Nuoro, Oristano, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pesaro e Urbino, Pescara, Piacenza, Pordenone, Pisa, Pistoia, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti,Rimini, Roma, Salerno, Savona, Torino, Treviso, Varese, Venezia, Vicenza, Viterbo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il