BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Blocco traffico Roma oggi auto domenica: orari, musei e feste città, mappa città chiusa, auto, moto con permesso 1 Febbraio 2015

Terza domenica ecologica in programma a Roma domani, domenica primo febbraio: orari di sto,cosa fare e musei da visitare gratis




Terza domenica ecologica in programma a Roma domani, domenica primo febbraio, con auto e moto più inquinanti costrette a rimanere ferme. Il blocco prevede il divieto totale della circolazione ai veicoli a motore, nell’area della Fascia Verde , tra le 7:30 e le 12:30 e poi tra le 16:30 alle 20:30. E in occasione della nuova domenica ecologica sono tanti gli appuntamenti in programma nella Capitale. Per esempio, in Via dei Fori, completamente pedonale, Legambiente Lazio accoglierà grandi e piccini con spettacoli e laboratorio, prodotti tipici della regione e biciclette gratuite per vivere Via dei Fori completamente libera dal traffico.

Inoltre, alle 11.00 e alle 14.30 si potrà effettuare una visita guidata in bicicletta per ammirare le meraviglie storiche di via dei Fori Imperiali e di via Alessandria. Il Municipio XI ha organizzato nel Parco Goia a via Fulda e nei Giardini di Casetta Mattei in via Vincenzo Vela cerchi verdi di cittadini uniti in attività di pulizia nell'obiettivo di restituire alla comunità un bene comune più pulito e vivibile da tutti. In contemporanea i bambini saranno impegnati in laboratori e attività studiati per i più piccoli. Al termine dell'attività di pulizia, gli adulti potranno riunirsi ai loro bambini in uno spazio ludico-creativo dedicato.

Domani, domenica primo febbraio, inoltre, molte aree archeologiche, mostre e musei saranno gratis. Aperti ad ingresso gratuito il Colosseo e Foro Romano, Palatino, Domus Aurea (visita al cantiere di restauro, accesso solo con prenotazione obbligatoria on line www.coopculture.it oppure presso il call center dedicato al numero 06 39967700), alla Galleria Borghese, la GNAM Galleria Nazionale Arte Moderna, il Museo HC Andersen, Museo M. Praz, Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative e il Costume, il  Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia, la Galleria nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini, il Museo nazionale di Palazzo Venezia, il Museo nazionale di Castel Sant’Angelo, il Museo nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il