Elezioni Presidente della Repubblica: nomi candidati favoriti Prodi, Amato, Mattarella, Finocchiaro, Bersani, Veltroni.

Ieri si è svolta la prima votazione per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica. Dopo le mosse di Renzi il favorito è Sergio Mattarella. Tuttavia altri nomi rimangono in competizione.

Elezioni Presidente della Repubblica: no


Prima delle ore 15 di ieri pomeriggio, il premier Renzi ha annunciato che il Partito Democratico avrebbe appoggiato la candidatura di Sergio Mattarella.

Una mossa a sorpresa, che ha improvvisamente compattato tutto il Pd (e trovato l'appoggio unanime di Sel), mentre Forza Italia ed Ncd sono rimasti spiazzati. Infatti, dalla quarta votazione, il premier Renzi può fare a meno dei voto di Berlusconi e Alfano, ed eleggere autonomamente Mattarella.Tuttavia questo discorso è teorico, perché possono accadere ancora tante cose. Infatti, la presenza di una cinquantina di franchi tiratori nel Pd (fattore da non escludere affatto) non permetterebbe a Renzi di eleggere Mattarella, e si andrebbe a creare un caos politico e istituzionale.

Ecco perché rimangono in gioco altri personaggi politici. Il primo della lista è Giuliano Amato: l'ex premier troverebbe l'appoggio anche di Berlusconi e Alfano, e in caso di problemi per l'elezione di Mattarella, si suppone che Renzi ripiegherebbe immediatamente su di lui. Un altro nome fattibile è quello della senatrice Anna Finocchiaro, che ha collaborato in modo molto forte per la redazione della nuova legge elettorale con Forza Italia.

L'ultimo nome è quello di Romano Prodi. In questo caso Renzi non avrebbe l'appoggio dei partiti di Berlusconi e Alfano, ma ci sono serie possibilità che potrebbe trovare il sostegno del Movimento Cinque Stelle. Infatti il professore era nella rosa di nomi che i grillini hanno proposto nelle loro quirinarie (poi vinte da Imposimato). Oggi si svolgeranno la seconda e terza votazione, tuttavia la grande attesa è per domani mattina, solo allora avremo le idee più chiare su chi sarà davvero il nuovo capo dello Stato.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il