BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bonus bebè e voucher asili nido 2015: chi può fare domanda, quando, come e requisiti, condizioni calcolo importo detrazioni.

La Legge di Stabilità 2015 ha rafforzato alcune misure a favore delle famiglie, come il bonus bebè e i voucher nidi: quali sono i requisiti necessari per fare richiesta? A quanto ammonta l'assegno?




Bonus bebè, a chi spetta e in quale misura

Il bonus bebè spetta ai genitori di neonati nati (o adottati) a partire dal primo gennaio 2015, per i primi tre anni di età. Il bonus viene erogato sotto forma di assegno dall'Inps e quindi spetta indipendentemente dalla condizione lavorativa, purchè il nucleo familiare presenti un valore Isee non superiore ai 25.000 euro (soglia che originariamente non era prevista). Nel caso in cui la soglia non venga superata, il bonus è pari ad 80 euro al mese mentre in caso di difficoltà economiche da parte del nucleo familiare, con un reddito Isee inferiore ai 7.000 euro, l'importo dell'assegno viene raddoppiato a 160 euro al mese. Il reddito spetta anche ai genitori stranieri ed extracomunitari, purchè in possesso di regolare permesso di soggiorno nel nostro paese.

Voucher nidi, a chi spetta e in quale misura

Il voucher nidi spetta alle mamme lavoratrici (anche quelle che lavorano nel settore pubblico) che hanno rinunciato ad esercitare il diritto alla maternità facoltativa ed è pari a 600 euro al mese per 6 mesi (periodo ridotto a 3 mesi per le mamme che hanno un contratto di lavoro di tipo parasubordinato e sono iscritte alla gestione separata dell'Inps). Il voucher può essere utilizzato per pagare la retta dell'asilo nido o per il pagamento di servizi di baby sitting. Per ottenere il voucher, la domanda deve essere presentata entro 11 mesi dal termine del periodo di maternità.
Nel caso in cui la mamma abbia optato per l'asilo nido, la retta verrà pagata direttamente dall'Inps, mentre nel caso in cui la scelta sia ricaduta su servizi di baby sitting, l'ente effettuerà i pagamenti utilizzando i buoni lavoro.

Bonus bebè e voucher nidi, come presentare la domanda

Per presentare la domanda per l'ottenimento del bonus bebè e dei voucher nidi è necessario accedere alla propria pagina personale Inps (nel caso in cui si possegga il Pin dispositivo) o in alternativa rivolgersi a professionisti abilitati, che provvederanno all'invio telematico della documentazione richiesta. Prima di presentare entrambe le richieste, è necessario aver già richiesto l'Isee, con le nuove modalità stabilite per il 2015. L'Inps provvede ad esaminare le richieste inviate e a dare un giudizio sull'ammissibilità.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il