BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Dipendenti province: esuberi, prepensionamenti, mobilità, licenziamenti.Nuove regole Madia 2015, per chi, quando e come

Al via nuovo Piano di ricollocamento e prepensionamento dei dipendenti pubblici in esubero delle Province: quale sarà il loro futuro




E’ attesa nei prossimi giorni la circolare ufficiale del ministero della Pubblica Amministrazione, che renderà operative le misure della Legge di Stabilità sul ricollocamento dei dipendenti delle Province da realizzare entro il prossimo 2016. La circolare arriva in vista del primo marzo, giorno in cui città metropolitane e province dovranno dare il via ai primi tagli rispettivamente del 30% e del 50% del loro organico, con conseguente esubero di circa 20.000 dipendenti delle province. Per loro varrà la mobilità obbligatoria ma anche il prepensionamento.

Secondo quanto previsto, in particolare, per il personale considerato in esubero, dovrà essere ricollocato attraverso la mobilità obbligatoria verso altre amministrazioni periferiche dello Stato o verso le regioni o mandato in prepensionamento, possibilità che interesserà principalmente i dipendenti pubblici in esubero che, entro il 31 dicembre 2016, avranno maturato i requisiti pensionistici previsti prima dell’entrata in vigore della riforma pensioni Fornero e, in deroga alle regole fissate dalla Riforma Fornero, anche per i dipendenti in esubero in forze negli enti territoriali (comuni, province e città metropolitane) che entro il 31 dicembre 2015 hanno raggiunto quota 97,3 (somma di età anagrafica e età contributiva), con almeno 61 anni e tre mesi di età; o entro il 30 settembre 2015 hanno maturato 40 anni di contributi.

Per coloro che non soddisfano tali requisiti è prevista la mobilità obbligatoria verso altri enti o amministrazioni pubbliche, come gli uffici giudiziari, per i quali è stato già emanato uno specifico bando e come le Regioni, l’Agenzia nazionale per l’occupazione, o altri enti come Università.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il