BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







WhatsApp: telefonare gratis è già possibile prima di scaricare la nuova Whatsapp beta. Come fare, istruzioni

WhatsApp fa sul serio e introduce la chiamate vocali. Per ora siamo ancora nella fase beta, ma c'è l'opportunità di forzare il servizio.




Lo scoop lo ha fatto un utente indiano, che ha pubblicato online le immagini di una interfaccia divisa in tre schede: sezione per le chiamate, sezione per la chat ed elenco dei contatti, oltre a un nuovo pulsante che permetterebbe di avviare una chiamata via Internet. E in Rete il tam tam si è scatenato: sembra quindi imminente il lancio della tanto attesa possibilità di effettuare chiamate vocali con WhatsApp, acquistato da Marck Zuckerberg, CEO di Facebook, per 19 miliardi di dollari. Siamo ancora nella fase beta e per l'approdo a quella definitiva occorre ancora un po' di tempo.

I più impazienti che dispongono dei permessi di amministratore sbloccati possono provare ad attivare il servizio. Tuttavia sono indispensabile l'installazione della versione 2.11.508 (o successive) di WhatsApp e un emulatore per Android. A quel punto, come spiegato nel forum di XDA Developers, occorre aggiungere il codice HTML am start -n com.whatsapp/com.whatsapp.HomeActivity. Si tratta di un espediente dal carattere di provvisorietà che non è funzionante al 100%.

Più in generale il servizio dovrebbe essere inizialmente valido solo per chi è dotato di dispositivi Android. In questo modo il mercato si arricchisce di una nuova opportunità che si affianca ai vari Skype e Viber. Il servizio andrà a fare coppia con WhatsApp Web, la versione per computer del software di messaggistica istantanea. Affinché funzioni è indispensabile che il proprio smartphone rimanga acceso e sia connesso a Internet i(il client web è solo un'estensione del telefono), e utilizzare il browser Google Chrome. Almeno fino a questo momento la possibilità viene negata ai Mac e agli iPhone e rimane riservata ai possessori di uno smartphone equipaggiato con sistema operativo Android o Windows Phone e dei BlackBerry.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il