BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica 2015: software ufficiale disponibile compilazione.Dove,come scaricare. Istruzioni,indicazione Agenzia Entrate

Nuova Cu 2015 e regole: arrivano nuovi chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate e finalmente il software ufficiale per la compiolazione




AGGIORNAMENTO: E' finalmente disponibile il nuovo software ufficiale, il programma dell'Agenzia delle Entrate per la certificazione Unica 2015 tanto atteso che permetterà la compilazione dei modelli. I problemi rimangono, la proroga è sempre richiesta, ma finalmente in commercialisti e gli altri professionisti ci possono lavorare.
Il link per scaricarlo e installare e le istruzioni per utilizzarlo si trovano qui
 

La nuova Certificazione Unica 2015, che da quest’anno sostituisce il Cud, per le certificazioni sui redditi da lavoro dipendente e autonomo deve essere presentata in via telematica entro il 9 marzo all'Agenzia delle Entrate ed entro il 28 febbraio ai lavoratori stessi, e la novità, rispetto al vecchio Cud, è che prevede maggiori informazioni da inserire. E tempi brevi per la sua compilazione e maggiori campi da compilare sono i problemi che stanno creando polemiche e malcontenti tra i Consulenti del Lavoro. Il problema principale deriva dal fatto che manca poco alla scadenze dell’invio di febbraio ma non è stato reso ancora disponibile il software atto al suo invio.

E questo sta portando commercialisti, consulenti del Lavoro e professionisti abilitati a chiedere una proroga dell’invio, considerando sia la mancanza ancora del software necessario sia le pesanti sanzioni che sarebbero previste in caso di mancata o errata presentazione della Cu 2015, ben 100 euro per ogni certificazione non trasmessa o trasmessa ma con errori.

Secondo i Consulenti del Lavoro, questi ritardi incidono particolarmente “sul modello organizzativo delle aziende e degli studi professionali. Senza considerare che ogni giorno che passa senza avere le release, al momento ancora non disponibili, necessarie per aggiornare i gestionali, si aggrava il carico di lavoro”. Inoltre, sempre secondo i Consulenti del Lavoro, ‘Il sostituto d’imposta che trasmette la CU ha un compito fondamentale nella precompilazione del 730. Però, dovrebbe essere dotato di strumenti e capacità sufficienti a recuperare i dati messi a disposizione dall’Agenzia in apposita area riservata e le competenze tecniche che gli consentano di avere contezza tributaria di quali siano gli adempimenti da assolvere, le eventuali spese deducibili, i redditi da dichiarare’.

Ricordiamo che devono inviare la nuova Cu 2015 coloro che nel 2014 hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte, e lavoratori che nel 2014 hanno corrisposto contributi previdenziali e assistenziali dovuti all’Inps e all’Inps Gestione Dipendenti Pubblici e/o premi assicurativi dovuti all’Inail e deve riportare tutti i propri dati e quelli del coniuge e di altri familiari a carico, il grado di parentela, il codice fiscale,  percentuali di detrazioni spettanti e presenza di eventuali minori di tre anni.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il