BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, anzianità, uomini Governo Renzi: riforma, novità contributivo confermato porterebbe a quota 100 o Mini Pensione

Proroga ufficiale opzione donna potrebbe aprire la strada a nuovi interventi riforma pensioni: le novità e ultime notizie




E' attesa a giorni la decisione di proroga ufficiale, o meno, dell'opzione donna ma considerando le diverse questioni Inps e le novità e ultime notizie di cui si sta discutendo ultimamente e il silenzio che regna in merito, è possibile che tutto slitti ancora. E il Comitato Opzione Donna è già sul piede di guerra. La novità che era attesa nella Legge di Stabilità per permettere fino al 31 dicembre 2015 la possibilità di uscita anticipata a tutte le donne, lavoratrici dipendenti e autonome, di andare in pensione a 57 o a 58 anni a patto di accettare una pensione ridotta interamente calcolata con sistema contributivo e non più retributivo, è slittata e ancora oggi non se ne fa menzione.

La novità è però che Sel ha intenzione di chiedere un’ulteriore proroga al 31 dicembre 2016. Se queste proroghe dovessero essere approvate, potrebbero aprire la strada a nuovi interventi di maggiore flessibilità, esattamente come sarebbe accaduto con una soluzione per i quota 96 della scuola che avrebbe rappresentato la prima reale correzione alla riforma pensioni Fornero, cosa che non si esclude avvenga, tra l’altro, a breve, considerando che un nuovo emendamento per il loro pensionamento dovrebbe arrivare con il prossimo Milleproroghe.

Spazio, dunque, a primi passi concreti di cambiamento dell’attuale riforma previdenziale. Permettere infatti l’uscita anticipata con l’opzione donne significherebbe mettere in pratica un primo sistema di uscita anticipata, che esiste già e deve essere solo prorogato, a comunque rappresenterebbe una volontà di Inps e governo di muoversi verso la strada delle tante richieste, e necessità, finora pervenute.

E dopo l’opzione donna, si potrebbe pensare a trasformare in realtà meccanismi come Mini Pensione, uscita a quota 100, prestito pensionistico per estendere la possibilità di pensione anticipata a tutti e non solo alle donne.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il