BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Verona > Verona Torino streaming

Partite streaming live gratis calcio online domenica e lunedì Serie A

La terza giornata di ritorno della serie A, spalmata su tre giorni presenta gare molto interessanti a partire dall’anticipo di Juventus – Milan piatto forte del weekend. Da non perdere nemmeno gli impegni di Roma, Inter, Napoli e Lazio.




Le prime emozioni del terzo turno di ritorno arrivano con l’anticipo di Torino tra Juventus e Milan, con i rossoneri rinfrancati dalla vittoria con il Parma, e dall’arrivo dei cinque nuovi rinforzi, uno dei quali pero, Mattia Destro, dovrà scontare subito un turno di squalifica.

Dall’altra parte una Juventus che dopo il pareggio di Udine, che non le ha consentito di allungare in classifica sulla Roma, vuole tornare a correre e ritroverà tra i disponibili anche Vidal. Insieme a lui rientra anche Marchiso, mentre Allegri potrebbe avere problemi se Caceres non dovesse farcela. In quel caso, con Lichtsteiner squalificato, entrerebbe tra i titolari Padoin, con l’altra fascia presidiata da Evra. Con il ritorno di Marchisio fa ritorno in panchina Pereyra.

In attacco in coppia con Tevez, maggiori chances per Morata nei confronti di Llorente. Il Milan è in emergenza a centrocampo con Montolivo e De Jong fuori. Inzaghi potrebbe far ritornare tra i titolari Essien insieme a Bonaventura e Poli. In attacco si ricorre ancora una volta al "falso 9" con il francese Menez, e Honda e Cerci sulle fasce. Possibile il debutto di Paletta e di Antonelli, mentre Bocchetti, che aveva giocato con il Parma, torna in panchina.

La Roma, che ha subito anche l’infortunio di Ibarbo, out per circa un mese, va a Cagliari, dove vuole ritrovare il successo dopo i 4 pareggi consecutivi, e la sconfitta in Coppa Italia con la Fiorentina. Rudy Garcia è obbligato nelle sue scelte perché oltre agli infortunati gli vengono a mancare anche Manolas e Florenzi fermati dal giudice sportivo, Pjanic avanza in attacco con Totti e Ljaijc ed a centrocampo la cerniera sarà composta da Paredes, Keita e Nainggolan.

Per quanto riguarda il Cagliari, Zola conferma la coppia difensiva Capuano – Rossettini e saluta il ritorno di Sau in posizione di prima punta con Ekdal e Joao Pedro larghi sulle fasce, mentre Longo finisce in panchina. L’Inter si gioca quasi tutte le chances di zona Europa nella gara casalinga contro il Palermo.

La formazione di mancini ha fatto vedere qualcosa di buono nella sconfitta di Coppa Italia a Napoli e si dovrebbe schierare con Icardi e Shaqiri in attacco e Kovacic che rientrerà dopo il riposo in coppa, alle loro spalle. La difesa, nonostante l’errore di Ranocchia sul goal di Higuain, sarà la stessa di Napoli con Santon. Il Palermo non ha Andelkovic e Vitiello, squalificati e Iachini li sostituisce con Daprelà e Terzi. Il Palermo punta sulla robustezza difensiva e sulla scintillante coppia d’attacco formata da Vasquez e Dybala.

Al San paolo, contro l’Udinese, per Benitez restano i dubbi sull’impiego di Maggio, che ha già saltato l’Inter. Possibile un turno di riposo a centrocampo per David Lopez, con inserimento tra i titolari di Inler. Punto fermo nell’attacco di Benitez, Gonzalo Higuain. Stramaccioni invece deve fare a meno di Di Natale e perde anche Kone per squalifica. Impostazione con il 3 – 5 – 1 – 1 con davanti solo Thereau. Difficile il recupero di Pinzi tra i centrocampisti con conferma sia per Allan che per Guilherme. Piris sicuro in posizione di centrale difensivo.

Nella Lazio, che è opposta al Genoa nel posticipo di Lunedì, è rientrato in gruppo Felipe Anderson e Pioli lo potrebbe anche rischiare fin dall’inizio. Un ritorno anche a centrocampo con Onazi che si posiziona accanto a Biglia e Parolo. L’olandese De Vrij al centro della difesa. Nel Genoa, squalificato Burdisso, rientra Bertolacci con Gasperini che potrebbe cambiare modulo, affidandosi al 4-3-3. Al posto di Burdisso il neo arrivato Ariaudo e conferma tra i titolari anche per Niang, che affianca Perotti e Iago nel tridente d’attacco.

Gli incontri del Campionato di Serie A si potranno vedere in diretta streaming gratis, in italiano e live.
L'incontro Verona-Torino sarà trasmesso in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che mettono a disposizione dei propri clienti la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite le app Sky Go e Premium Play, con cui vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e cellulari e tablet Android.
C'è anche SkyGo Online che permette di acquistare le partite con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati. Il tutto al prezzo, per partita, di 9.90 Euro, escluse le promozioni che vengono rinnovate continuamente.
Oltre a queste opzioni, alcune tv straniere quali hanno ottenuto i diritti per la Serie A e perciò trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il