BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica 2015: novitÓ questa settimana ufficiali e non istruzioni, proroga, Agenzia Entrate, software

Disponibile nuovo atteso software per Certificazione Unica 2015: come funzione, modalitÓ compilazione e dati richiesti




Si chiama Certificazione Unica 2015 e da quest’anno si usa al posto Cud per le certificazioni da redditi da lavoro dipendente e autonomo. La nuova Cu deve essere trasmessa entro il 28 febbraio ai lavoratori interessati ed entro il prossimo 9 marzo all'Agenzia delle Entrate. Più ricca rispetto al vecchio Cud, la nuova Cu prevede l’obbligo di inserimento dei dati Inail e dei compensi per i lavoratori autonomi, dei dati previdenziali ed assistenziali relativi alla contribuzione versata o dovuta all’Inps, dei dati relativi alle gestioni ex Inpdap e l’importo dei contributi previdenziali e assistenziali a carico del lavoratore versati e/o dovuti all’ente previdenziale di riferimento al periodo d’imposta 2014, nel caso della CU2015.

La Cu è suddivisa in sezioni in cui il sostituto d’imposta deve riportare le somme per: redditi di lavoro autonomo, redditi diversi, provvigioni per procacciatori d’affari, agenti di commercio, venditori a domicilio e attività di mediazione, prestazioni relative a contratti d’appalto, e indennità corrisposte per la cessazione di rapporti di agenzia, per la cessazione da funzioni notarili e per la cessazione dell’attività sportiva quando il rapporto di lavoro è di natura autonoma.

Nella sezione 1 si devno riportare tutti i dati previdenziali di competenza dell’Inps da parte di tutti i datori di lavoro; nella sezione 2 spazio alla certificazione dei compensi corrisposti, durante l’anno 2014, ai collaboratori coordinati e continuativi, compresi i collaboratori a progetto, iscritti alla Gestione Separata Inps; nella sezione 3 devono, invece, essere riportati i dati previdenziali ed assistenziali relativi alle gestioni ex Inpdap, confluite nell’Inps.

La novità è che finalmente, dopo tanta attesa e proteste, l'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile sul proprio sito internet (www.agenziaentrate.it) il software che i sostituti d’imposta dovranno utilizzare per compilare e inviare la Certificazione Unica 2015. I dati riportati nella CU 2015 inviata dai sostituti d'imposta saranno utilizzati dall'Agenzia delle Entrate per predisporre la dichiarazione 730 precompilata, a disposizione dei pensionati e dei lavoratori dipendenti online a partire dal 15 aprile.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il