Mutui 2015 febbraio: migliori tassi di interesse variabili e fisso offerte attuali.. Come cambiare con surroga.

Nel 2014 quasi la metà delle richieste mutui ha avuto come finalità lo spostamento da una banca a un'altra. Sarà così anche nel 2015?

Mutui 2015 febbraio: migliori tassi di i


Quasi un mutuo su due nello scorso anno è stato oggetto di surroga ovvero del trasferimento da una banca a un'altra per usufruire di migliori condizioni. Se si tratta della prosecuzione di un andamento già ben conosciuto, a sorprendere, fa notare l'osservatorio MutuiOnline che ha effettuato la rilevazione, è la crescita esponenziale delle rinegoziazioni rispetto allo stesso periodo di un anno primo: +35%. La conclusione sembra immediata: nonostante (o forse soprattutto per questa ragione) la crisi economica, il mercato immobiliare e i finanziamenti stanno attraversando una fase dinamica.

Ad effettuare una simulazione su quanto si spende surrogando un mutuo, cambiando o mantenendo inalterata la durata, è stato il CorrierEconomia, il supplemento economico del lunedì del Corriere della Sera. In particolare ha preso in esame il caso di un mutuo fisso ventennale al 6% con debito residuo di 100.000 euro. Nel caso di stessa durata e risparmio sulla rata, il risparmio rispetto al mutuo in corso è pari a 32.732 euro; nel caso di rata invariata e accorciamento della durata è pari a 43.243 euro; nel caso di forte risparmio sulla rata e allungamento della durata è pari a 8.250 euro.

Altre caratteristiche emerse nel 2014 sono il ritorno del tasso fisso, il calo delle domande al Nord (-3,4%) e la crescita al Centro Sud (+3,3%). La maggior parte dei richiedenti ha una fascia d'età compresa tra i 36 e i 45 anni e sono lavoratori a tempo indeterminato con uno stipendio tra 1.500 e 2.000 euro. In parallelo diminuiscono le domande da parte dei lavoratori autonomi e atipici anche per via della rigidità delle banche. Rilevato anche un +5,1% di richieste di importi di mutuo tra 100.000 e 150.000 euro per una durata compresa tra i 20 e 25 anni.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il