BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie in Parlamento incontri, audizioni, discussioni continuano. Ecco cosa accade

Appuntamenti e nuovi interventi e audizioni su modifiche riforma pensioni: le novità e cosa aspettarsi nelle prossime settimane




Continuano gli appuntamenti importanti sulle discussioni di riforma pensioni ed eventuali interventi previdenziali da attuare e, nell’attesa di sapere quale saranno le novità e ultime notizie, risultato dell’incontro di oggi 11 febbraio tra governo e sindacati pronti a presentare nuove proposte e soluzioni proprio sulle pensioni, gli occhi sono puntati sulle modifiche alla riforma della P.A. tra audizioni e novità di prepensionamenti già in vigore per i dipendenti delle Province in esubero, e che potrebbero essere estesi anche ai privati in modo da evitare discriminazioni ed eventuali ricorsi, e sul prossimo decreto Milleproroghe.

Mentre è arrivata la prima notizia negativa, vale a dire quella della bocciatura da parte della Commissione Bilancio dell’emendamento proposto da Sel per la proroga al 31 dicembre 2016 dell’opzione contributivo donna, è stata depositata per la prima volta in Parlamento una proposta di staffetta generazionale. A presentarla il senatore del Patt Franco Panizza che punta sulla possibilità di rendere l’attuale riforma pensioni più sostenibile con il ricambio generazionale nel settore pubblico e privato con il passaggio al part-time.

Panizza ha spiegato che “Tutti gli enti pubblici potranno promuovere il ricambio generazionale mediante la riduzione dell'orario di lavoro da parte del personale in prossimità della maturazione dei requisiti pensionistici, consentendo nel contempo l'assunzione di nuovo personale”. In tal modo si sosterrebbe la staffetta generazionale, con possibilità di riduzione dell’orario di lavoro per il lavoratori più anziani, ormai prossimi alla pensione, ma che continuerebbero a ricevere il regolare pagamento dei contributi, ma si ridurrebbe lo stipendio, e la possibilità di ingresso nel mondo del lavoro per i più giovani.

Domani, invece, giovedì 12 febbraio, è in programma in Parlamento una nuova audizione del direttore generale della commissione di vigilanza sui Fondi Pensione (Covip) e del Presidente facente funzione, rispettivamente Raffaele Capuano e Francesco Massicci. Oggetto dell’audizione l'indagine sulla gestione del risparmio previdenziale da parte dei Fondi pensione e delle Casse professionali, con particolare riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari, e alla tipologia delle prestazioni erogate, anche nel settore assistenziale e non solo nel settore previdenziale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il