BusinessOnline - Il portale per i decision maker








50 Sfumature di Grigio film: recensioni, critiche, giudizi, voti, impressioni e commenti. E video e trailer scene di sesso e non

Oggi in Italia uscirà nelle sale cinematografiche il film '50 sfumature di grigio'. Un film molto atteso e controverso, vedremo quale reazione gli riserverà il pubblico.




Il film è ripreso dall'ononimo libro, ed è stata vietata la visione ai minori di 14 anni, a causa delle sue scene ad alto contenuto erotico. Il film (cosi come il libro) tratta della relazione perversa tra la studentessa universitaria Anastasia e il ricco Christian. Rispetto al libro, il film fa una riflessione meno ampia ed approfondita sulla personalità contorta di Christian. Inoltre il film, rispetto al libro, cerca di tagliare alcune scene molto erotiche, tuttavia dall'antepirma mondiale che si è potuto vedere che ci sono contenuti davvero bollenti.

Tra le scene da non perdere c'è sicuramente quella della prima volta tra Anastasia e Christian, sono scene davvero forti, dove si nota che per lui si tratta solo di un atto fisico, non c'è amore in quello che fa. Una seconda scena da non perdere è il primo atto di tortura che Christian ha nei confronti di Anastasia, in particolare la lega con la sua cravatta e ne fa ciò che vuole. Una terza scena molto piccante è quando i due hanno un rapporto nella rimessa delle barche di lui, anche qui si nota che mentre lei mostra amore in quel che fa, lui vive quel momento come un ossessione.

L'opinione pubblica (come succede spesso quando si tratta di film che trattano determinati argomenti) si è spaccata in due. Molti affermano che si tratta di un film troppo spinto, addirittura volgare, e affermano inoltre che la visione andava vietata fino ai minori di 18 anni (come è stato in America). Dall'altra parte ci sono convinti sostenitori del film, che si sono lasciati incantare dalla incredibile passione che coinvolge i due personaggi, e dal lato oscuro di Christian, che come ha fatto innamorare Anastasia, ha appassionato migliaia e migliaia di fan.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il