BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Braccialetti Rossi 2: anticipazioni, novità seconda stagione e oggi prima puntata nuovi personaggi e Nico, Cris, Leo, Vale

Braccialetti Rossi ha avuto un grandissimo successo al suo esordio, e si attende con ansia l'inizio della seconda stagione. Ecco alcune anticipazioni e notizie sui nuovi personaggi.




Innanzitutto in questa seconda serie arrivano nuovi personaggi, come Flaminia (una ragazza cieca che ha una grandissima passione per il pianoforte), Nina, e un bambino filippino di nome Chicco.
Una buona notizia per i fan della serie è che Davide ci sarà ancora, seppur in una veste tutta particolare. Intanto il gruppo sembra non essere più unito, e le difficoltà più gravi le avranno Vale e Leo. Il primo cercherà di tornare alla vita di tutti i giorni, ma alla fine vuole solo stare da solo, e non vuole avere vicino neanche i suoi amici più stretti. Anche Leo avrà delle grandi difficoltà, ma il suo orgoglio gli impedirà di chiedere aiuto al gruppo dei braccialetti.

Intanto Rocco, dopo essersi svegliato dal coma, si innamorerà del nuovo personaggio Bea. Infine in ospedale arriva Nina, che vuole stare lontana da tutto e tutti, ma Leo la sosterrà nei momenti più bui, e tra i due nascerà un grande feeling, che tuttavia porterà il ragazzo ad allontanarsi dal resto del suo gruppo di amici.

Quindi rispetto alla prima stagione, il gruppo di amici dei braccialetti rossi viene messo a dura prova dalle diverse difficoltà e malattie che devono vivere i propri membri. Naturalmente la morte di Davide ha provocato un grande vuoto, e questo è uno dei motivi delle crepe che si creano nel gruppo. Vedremo alla fine come andrà a finire.

Si tratta di una serie tv davvero emozionante, che racconta la vita quotidiana di ragazzi che devono affrontare malattie anche molto gravi. Questa serie tv può essere fonte di ispirazione de di speranza per tutti quei adolescenti che vivono uno stato della loro vita complicato, e il messaggio che lancia questa serie è che non si deve mollare mai.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il