Metalli: la domanda nei prossimi anni calerà secondo Merril Lync

Secondo Merrill Lynch il settore minerario procede verso un rallentamento generale di lungo periodo



Secondo Merrill Lynch il settore minerario procede verso un rallentamento generale di lungo periodo. Per questo motivo l'agenzia internazionale di rating ha apposto sul settore l'etichetta di neutrale, raccomandando agli investitori di ridurre la propria esposizione nel settore. La domanda di metalli nei prossimi anni calerà progressivamente.

"Il downgrade dipende dalle preoccupazioni circa l'impatto del rallentamento dell'economia globale nel 2007 sul consumo di metalli" ha spiegato Merrill Lynch in una nota. La debolezza, comunque, riguarda soltanto il primo semestre. "Rimaniamo fiduciosi in un panorama forte sui 12 mesi".

Secondo Merrill Lynch la rapida crescita che ultimamente ha contrassegnato il settore ha spinto i prezzi di rame e nichel troppo in alto. Nella prima metà del 2007 prevede una significativa correzione dei prezzi del rame, guidati da una domanda via via più scarsa e un'offerta crescente.

Reggeranno invece, secondo Merrill Lynch, oro, argento e acciaio, che potrebbero essere usati per diversificare il portafoglio.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il