BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica 2015 e 730 2015: pensionati, autonomi, dipendenti. Chi, come, quando deve scaricare Cud o ritirare cartaceo

Come funziona la nuova Certificazione Unica 2015, a chi deve essere inviata e come richiedere il modello Cud online o in formato cartaceo. Passi da seguire




La nuova Certificazione Unica 2015, che debutta quest’anno al posto del vecchio Cud, serve per la compilazione del modello 730 precompilato che inizierà ad essere inviato ai contribuenti a partire dal prossimo 15 aprile. Riceveranno il nuovo 730 precompilato quelle categorie di lavoratori dipendenti e pensionati che usano di consueto tale modello per la dichiarazione dei redditi. Ma la novità è che la Cu 2015 a differenza del vecchio Cud conterrà molti più dati del contribuente e dovrà essere inviata anche ai lavoratori autonomi, che solitamente presentano il modello Unico per la dichiarazione dei redditi.

La prima differenza nell’invio della Cu dipende proprio da questa differenza: in risposta alle richieste di Consulenti del Lavoro e sostituti di imposta, l’Agenzia delle Entrate ha permesso una proroga dell’invio delle certificazioni contenenti dati e redditi non dichiarabili con il 730, per cui possono essere presente in ritardo rispetto alla scadenza del 9 marzo e senza incorrere in multe e sanzioni. Entro il 28 febbraio i datori di lavoro e gli Enti pensionistici dovranno consegnare il Cud in duplice copia al contribuente e, nel caso dell’Inps, la certificazione può essere richiesta anche via posta elettronica ordinaria.

Per richiedere il Cud online all’Inps, bisogna inviare la richiesta all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it allegando copia dell’istanza digitalizzata firmata e copia digitalizzata fronte-retro di un documento di riconoscimento valido. La richiesta può essere inviata direttamente dal lavoratore o rivolgendosi a professionisti.

Ricordiamo che per richiedere il Cud in via telematica all’Inps bisogna inserire il proprio Pin nella sezione Servizi al cittadino del portale istituzionale, dove può essere visualizzata e stampata dall’utente. Si può chiedere all’Inps anche l’invio del Cud in formato cartaceo al proprio domicilio, contattando il numero verde 800.434320 e comunicando il proprio nome e cognome e la data di nascita e l’Istituto provvederà all’invio del Cud.

Il Cud in formato cartaceo potrà essere richiesto anche alle postazioni informatiche self service istituite presso tutte le Strutture territoriali dell’Istituto e utilizzabili dagli utenti in possesso di Pin per stampare il proprio Cuc; a patronati, Caf, professionisti abilitati all’assistenza fiscale che abbiano il certificato Entratel per  visualizzare e stampare il Cud; e a Comuni ed altre PP.AA. abilitate che abbiano sottoscritto un protocollo con l’Istituto per l’attivazione di un punto cliente di servizio; nonché agli uffici postali appartenenti alla rete Sportello Amico in adesione al progetto Reti Amiche.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il