BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie:beffa si aggiunge a difficile situazione.Comunicazione INPS inviata a migliaia falsa

Nuovo problema dall’Inps dopo difficoltà di intervento sulla riforma pensioni Fornero: cosa sta succedendo e precisazioni dall’Istituto




Sono tante le aspettative deluse su interventi pensionistici per migliorare la condizione di tanti pensionati attuali e riuscire a garantire un buon futuro alle future generazioni di pensionati. Troppo rigidi i requisiti pensionistici richiesti dalla riforma pensioni Fornero, motivo per cui da anni ormai si discute di piani di uscita anticipata e flessibile per tutti, a fronte di penalizzazioni da parte del lavoratore che sceglie di lasciare prima il lavoro; troppo alta la spesa pensionistica, motivo per cui le novità e ultime notizie da Ue, Fmi e Ocse chiedono tagli; troppe iniquità nel sistema previdenziale italiano, motivo per il quale il presidente dell’Inps, Tito Boeri, ha proposto il ricalcolo contributivo per le ricche pensioni calcolate in parte con vecchio sistema retributivo.

Nulla di tutto ciò, però, al momento è stato ancora fatto, nulla nemmeno per quanto riguarda quelle misure del decreto previdenziale annunciate dal premier Renzi e che dovrebbe prevedere modifiche a baby pensioni, pensioni di invalidità e di reversibilità. Allo stesso tempo, però, al danno del tutto ancora vago si aggiunge l’ennesima beffa: un avviso dell’Inps ha di recente che riporta ‘Si informa che è in corso una campagna di diffusione di malware (programma malvagio) tramite email apparentemente inviate dall’Inps (da @inps.gov.it), relative alle certificazioni Durc, e riportanti in allegato un file .ZIP contenente il file con l’infezione virale’.

Le comunicazioni relative alle certificazioni Durc, precisa però l’Inps, vengono inviate soltanto attraverso Pec (Posta Elettronica Certificata) con indirizzi @postacert.inps.gov.it e che riportano in allegato solo documenti PDF e non file ZIP, invitando i contribuenti a non aprire le mail contenenti file Zip che sarebbeo solo virus.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il