BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Samsung Galaxy S6: dimensioni, design nuovo, batteria durata, doppio schermo, materiali le caratteristiche vincenti

Fra le novità che dovrebbero caratterizzare il prossimo top di gamma di Samsung ci sono anche una batteria da 2.600 mAh e una fotocamera più performante.




Mancano poco più di 10 giorni alla presentazione del Samsung Galaxy S5. In occasione dell'evento Unpacked, in programma a Barcellona domenica 1 marzo nell'ambito del Mobile World Congress 2015, saranno svelati tutti i dettagli in merito a caratteristiche tecniche, prezzi e data di uscita del nuovo top di gamma della società sudcoreana. A quanto pare Samsung ha deciso di giocare le sue carte sul terreno dell'innovazione per risollevarsi dopo un anno in chiaroscuro in cui il riscontro commerciale del Galaxy S5 è andato al di sotto delle aspettative.

Ecco allora che la piccola rivoluzione inizierà dal design che si caratterizzerà per uno spessore più ridotto rispetto a quanto visto con gli ultimi device di punta. Non è poi da escludere l'impiego di materiali più pregiati. E se lo schermo, di tipo quad HD, dovrebbe esibire una diagonale tra i 5 e 5,3 pollici, la novità potrebbe essere rappresentata dalla curvatura di un lato in nella release dedicata Edge. Il cuore del terminale sarà il processore proprietario Exynos octa-core a 64 bit in configurazione big.LITTLE (Cortex A53 + Cortex A57), con modem LTE (Long Term Evolution) integrato, affiancato da 4 GB di RAM.

Lo smartphone dovrebbe essere acquistabile in 3 tagli di memoria: da 32, 64 o 128 GB, espandibili tramite microSD. Sono poi da mettere in conto una batteria da 2.600 mAh e una fotocamera decisamente performante. C'è chi riferisce della presenza di un sensore da 21 megapixel nella parte posteriore, in grado di catturare immagini e registrare filmati in alta qualità. Altre novità attese sono un nuovo sensore per la lettura delle impronte di digitali, un sistema di ricarica wireless e un sistema di pagamenti compatibile con i lettori di carte magnetiche. Il sistema operativo di riferimento sarà certamente il nuovo Android Lollipop.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il