BusinessOnline - Il portale per i decision maker








50 Sfumature di Grigio film: streaming in italiano e scaricare. Un nuova minaccia si aggiunge dopo che è sempre difficile trovare

Proseguono tutti i giorni i controlli del web alla ricerca delle piattaforme che condividono illegalmente la visione del film 50 sfumature di grigio.




Il film 50 sfumature di grigio continua a riempire le sale dei cinema in Italia e nel mondo e in contemporanea è il più cercato del momento per la visione in streaming da PC, smartphone e tablet. Non sconsigliamo l'affidamento a piattaforme illegali sia perché siamo contrari alla pirateria digitale e sia per la scarsa qualità della riproduzione. Non solo, ma vanno messi in conto anche i rischi legati alla sicurezza del computer per via della possibile presenza di virus nel file scaricato. A ogni modo non sarà semplice riuscire a vedere il film in streaming perché i controlli sono molto serrati.

Se in Italia la visione del film è vietata ai minori di 14 anni, negli Stati Uniti non possono recarsi al cinema i minori di 17 anni per la presenza di "contenuti sessuali forti, inclusi dialoghi, alcuni comportamenti inconsueti e nudità, e per il tipo di linguaggio". L'asticella anagrafica si alza di un anno in Gran Bretagna e in Spagna poiché "il film contiene sesso spinto e nudità, oltre a ritrarre un gioco di ruolo erotico basato sulla dominazione, la sottomissione e pratiche sado-masochistiche. Ci sono inoltre forti riferimenti verbali a tali pratiche e agli strumenti utilizzati". Semaforo rosso in Emirati Arabi Uniti, Indonesia, Kenya e Malesia.

A invitare a non scaricare il film attraverso sistemi illegali è stata la scrittrice inglese E. L. James, autrice della trilogia. E lo ha fatto pubblicamente attraverso un messaggio pubblicato sulla sua pagina Facebook: "Per piacere, non scaricate illegalmente il film. Potrebbe significare non riuscire a realizzare il prossimo sequel. Grazie". Nonostante gli incassi da record che sta quotidianamente ottenendo in tutti i Paesi del mondo in cui la pellicola viene proiettata, gli incassi dell'economia illegale continua a essere elevati e rappresentano mancati guadagni per chi a vario titolo ha lavorato nella realizzazione del film.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il