BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, donne, precoci riforma Governo Renzi: novità verso modifiche di sinistra con fatti concreti e dichiarazioni

Un premier Renzi ‘pò più di sinistra’ quello che potrebbe tornare ad intervenire sulla riforma pensioni: cosa si dovrebbe fare per cambiare legge Fornero




Un premier Renzi “pò più di sinistra” quello che potrebbe tornare ad intervenire sulla riforma pensioni chiuso il capitolo Jobs Act. E si tratta, secondo Cesare Damiano, di un “Renzi interessante e da incoraggiare. Ci aspettiamo importanti novità, sia sul disboscamento radicale delle forme di assunzione più precari, sia per il miglioramento delle normative sul lavoro autonomo”. Senza dimenticare, chiaramente, la questione previdenziale. Tutto è ancora in ballo, tra proposte di uscita anticipata e novità e ultime notizie che confermano la mancanza di soldi. Ma il piano di ‘sinistra’ del premier Renzi è rappresentato anche dai tagli che vuole attuare su pensioni di invalidità e baby pensioni.

E mentre Cesare Damiano continua a ribadire al governo la necessità di modificare pensioni, con uscita a quota 100, che permetterebbe flessibilità in base alle esigenze di ogni singolo lavoratore; anche le deputate del Pd in commissione Lavoro Anna Giacobbe, Antonella Incerti e Patrizia Maestri chiedono sistemi di flessibilità in uscita per tutti e soluzioni per il rilancio dell’occupazione soprattutto giovanile.

Una prima modifica concreta è stata la circolare del ministro della P.A. Marianna Madia che abolisce consulenze e ruoli dirigenziali a dipendenti in pensione, perché, come ha detto la Madia, “Vogliamo agevolare il ricambio e il ringiovanimento del personale nelle pubbliche amministrazioni”.

Altra decisione importante quella di volere Tito Boeri come nuovo presidente dell’Inps e ora Antonello Crudo, figura di sinistra da sempre d’accordo con l’ipotesi di uscita anticipata con prestito pensionistico, direttore generale dell’Istituto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il