Anna Falchi e la pubblicità del cellulare non intercettabile

Anna Falchi sta sfruttando la sua immagine per la pubblicità di un telefono cellulare



Anna Falchi sta sfruttando la sua immagine per la pubblicità di un telefono cellulare.
Tutto normale, fin qui, se non fosse che il telefono in questione è un Enigma Cryptophone, che costa quasi 2,000 euro e se non fosse che nella pubblicità si gioca, evidentemente, sulle intercettazioni che hanno coinvolto il marito, Stefano Ricucci.

Sotto la foto della Signora Ricucci campeggia la scritta "Pronto sono Anna Falchi... provate a intercettarmi". Il telefono cellulare Enigma, infatti, promette una totale sicurezza contro intercettazioni di ogni genere, mettendo al sicuro le conversazioni che si fanno, sia da eventuali curiosi o magistrati che siano.

Attenzione però, per la completa sicurezza "anti intercettazione" la conversazione deve avvenire tra due cellulari Enigma, il che vuol dire spendere quasi 4,000 euro per due telefonini.

Le telefonate "sicure" al giorno d'oggi costano e anche molto.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il