BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, donne, precoci riforma Governo Renzi: novità quota 100, contributivo, prestito annunciati incontri ufficiali

Novità sulla riforma pensioni Renzi potrebbero arrivare dagli incontri annunciato fra i ministri Poletti e Padoan e il prossimo presidente dell'Inps.




La riforma pensioni passa prima dall'incontro fra il ministro del Lavoro Giuliano Poletti e il futuro presidente dell'Inps Tito Boeri e poi tra quest'ultimo e il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. Sono le ultime notizie che arrivano dal settore previdenziale. Ma quali sono le proposte che potrebbero essere prese in considerazione? C'è l'applicazione di quota 100 quale somma di età anagrafica e anni di contribuzione e c'è l'introduzione del prestito previdenziale per consentire il congedo dal mondo del lavoro agli over 50 disoccupati privi di sussidi e cassa integrazione.

C'è l'estensione agli uomini del calcolo dell'assegno previdenziale con il metodo contributivo che permetterebbe di aprire al ricambio generazionale e c'è poi il disegno di legge di Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro alla Camera dei deputati, per consentire l'uscita a 62 anni di età e 35 anni di contributi secondo una tabella di incentivi e disincentivi.

In questo contesto è rientrato, almeno per ora, l'allarme sulla svendita dei patrimoni immobiliari delle casse di previdenza private. Si prevede infatti "l'introduzione di margini aggiuntivi" per la quota di investimenti immobiliari delle casse previdenziali. A segnalarlo è il direttore generale divisione sistema bancario e finanziario del Ministero del Tesoro, Alessandro Rivera, in audizione presso la Commissione parlamentare di controllo sull'attività degli enti di previdenza, dove ha aggiunto che si tratterà di "aumentare la percentuale del limite massimo (prima stabilito al 20% del patrimonio) di investimenti immobiliari diretti e del periodo di transizione (5 anni) entro cui le casse previdenziali devono rientrare nel suddetto limite". Per le casse, ha detto Rivera, c'è in arrivo un regolamento sui conflitti di interesse e sull'obbligo di avvalersi di un soggetto depositario.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il