iPhone 7: novità della settimana

La prossima generazione di iPhone potrebbe essere dotata di moduli di memoria di tipo LPDDR4, che garantiscono prestazioni migliori e consumi minori.

iPhone 7: novità della settimana


Sono tante le novità attese con l'iPhone 7. Forse non tutte saranno rivoluzionarie, ma la prossima generazione del melafonino esibirà comunque interessanti aggiornamenti incrementali. In questa settimana l'attenzione è stata concentrata sull'accordo di collaborazione con Samsung per la fornitura di RAM di tipo LPDDR4, in grado di assicurare prestazioni migliori e un minor consumo energetico. Questi moduli funzionano ad una frequenza di clock superiore del 50% rispetto alle memorie DDR3.

Le dimensioni del display dovrebbero rimanere di 4,7 pollici, ma non viene escluso il lancio sul mercato di una seconda versione del modello Plus, quello da 5,5 pollici. La principale novità potrebbe essere l'introduzione di un vetro in cristallo di zaffiro. Altri cambiamenti da mettere in conto sono l'implementazione di un processore più performante, una fotocamera migliore dotata di stabilizzatore ottico dell'immagine e l'equipaggiamento con l'iOS 9. Ed è forse dal versante software che potrebbero arrivare le novità più interessanti nella seconda parte dell'anno.

La società di Cupertino ha fatto molto discutere in settimana. Aumentare l'impatto sulla vita delle persone (con iPhone, iPad, un orologio intelligente in arrivo ad aprile e forse in futuro una macchina elettrica) e, al contempo. diminuire quello sull'ambiente, puntando all'ecosostenibilità dei servizi. Si potrebbe riassumere così la filosofia Apple, che negli ultimi giorni ha annunciato due investimenti da capogiro nelle rinnovabili: 850 milioni di dollari in un impianto solare in California e un piano da 1,7 miliardi di euro per la costruzione e la messa in funzione di due data center in Europa, alimentati da energie pulite. Saranno nella contea irlandese di Galway e nella regione danese dello Jutland centrale: in funzione nel 2017, daranno energia ai servizi online di Apple.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il