BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Consiglio Ministri Governo Renzi oggi martedì 3 Marzo: decreto scuola assunzioni, concorsi, fattura elettronica, scontrino saltano

Nel consiglio dei ministri di oggi martedì 3 Marzo tanti i temi all'ordine del giorno, ma rischiano tutti di essere concretamente rimandati




AGGIORNAMENTO:  Il consiglio dei Ministri di oggi, martedì 3 Marzo 2015, dovrà affrontare uan serie di temi importanti come il decreto scuola per concorso pubblico, assunzioni precari, bonus stipendi, ma anche parti della delega fiscale come la fattura elettronica e lo scontrino digitale. Rischia di slittare tutto, come abbiamo visto e spiegato in questo articolo

Per quando riguarda la riforma della scuola, ecco i punti più importanti di ciò che viene emanato dal Governo. Innanzitutto ci saranno molte stabilizzazioni, cioè i precari verranno assunti in modo definitivo. In particolare si prevedono almeno 134 mila insegnanti stabili.

Tuttavia ci sono molte polemiche da parte dei sindacati, perché affermano che moltissimi precari rimarranno fuori da questo progetto.

Poi verranno eliminate le graduatorie, perché secondo il Governo è stato uno strumento che ha finito di creare incertezza nella scuola, e dal prossimo anno solo chi vincerà i concorsi (che saranno aumentati di numero) potrà insegnare in modo stabile.

Poi ci sarà una forma di controllo più rigida sull'operato degli insegnanti, in questo modo si premierà solo chi avrà lavorato pe il meglio. Poi viene previsto un aumento delle ore per quando riguarda l'insegnamento dell'informatica, e ci sarà un percorso di formazione scolastico che starà più attento ad avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro.

Parlando invece delle novità che riguardano il fisco, quella più saliente è che il limite dell'uso dei contanti, previsto a 1000 euro, verrà fatto salire a quota 3000 euro.

Secondo il Governo infatti il limite dei 1000 euro ha creato molti disagi ai cittadini, e non è stato efficace nella lotta all'evasione, per questo si innalza questo tetto. Un'altra novità che verrà introdotta dal 2017 è che non ci saranno più scontrini e fatture di carta, ma sarà fatto tutto via computer. Attraverso via telematica si potrà ottenere il nuovo 730.

L'obiettivo di Renzi è quello di rendere più snella la burocrazia italiana, e di sfruttare al massimo le nuove tecnologie.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il