BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5, 5.0.1, 5.0.2, 5.1: aggiornamento Samsung Galaxy S5, S4, Nexus 5, 4, Htc One continua in attesa Android 6 e Nexus 7

La società di Mountain View è al lavoro sia nella realizzazione del prossimo smartphone top di gamma sia nello sviluppo software.




In qualche modo il lancio sul mercato del Samsung Galaxy S6 rappresenta un nuovo inizio per gli smartphone Android. I top di gamma del produttore asiatico rappresentano infatti un punto di riferimento con il quale confrontarsi. In particolare è Google che dovrà studiare bene le sue mosse sia perché il responso commerciale fatto registrare dal Nexus 6 è andato al di sotto delle aspettative. Ecco allora che già si comincia a parlare del successivo Nexus 7. Le indiscrezioni dell'ultim'ora riferiscono di una possibile novità: la realizzazione di un doppio modello.

Il primo, di fascia alta, sarebbe prodotto da LG, uno dei partner storici della società di Mountain View. Il secondo, di fascia bassa, da un produttore cinese ancora senza nome. Si tratta di indiscrezioni tutte da confermare e che cercheranno riscontro giovedì 28 e venerdì 29 maggio 2015 al Google I/O, l'annuale appuntamento della società di Mountain View, in programma al Moscone Center West di San Francisco, in California. Un ruolo centrale potrebbe essere ricoperto dalle novità nell'ambito del sistema operativo mobile Android. C'è già chi parla di Android 6.0 ma le certezze sono poche, anche a causa dei ritardi che sta caratterizzando la distribuzione dell'attuale Android 5.0 Lollipop.

A tal proposito, a marzo è in arrivo Android 5.1 che dovrebbe introdurre miglioramenti nella gestione della batteria; la risoluzione dei problemi relativi alla funzionalità OK Google; la correzione dei problemi relativo alle connessioni wireless e alla riproduzione dei suoni su alcuni terminali Android; l'aggiustamento della modalità silenziosa scomparsa in Android 5.0; la correzione del consumo eccessivo della connessione ai network quando si utilizza il Wi-Fi e della chiusura improvvisa delle applicazioni; la risoluzione del bug sulle notifiche; miglioramenti generali alla stabilità del sistema e nella gestione della RAM.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il