730 2015 precompilato: cosa fare, istruzioni, regole e scadenza e indicazioni INPS e Agenzia Entrate

Nel 2015 ci sarà una grande novità per gli italiani, infatti entrerà in vigore il nuovo 730 precompilato. Ci sono diverse differenze rispetto al 730 ordinario degli scorsi anni, eccole nel dettaglio.

730 2015 precompilato: cosa fare, istruz


Innanzitutto dalla metà di aprile alcune categorie di lavoratori potranno presentare il 730 precompilato, un modello che già contiene tutte le informazioni necessarie. Queste informazioni possono anche essere modificate dall'utente, nel caso in cui ci sia stata qualche variazione rispetto al passato.

A differenza del modello 730 normale, questo già compilato ha un regime di controllo molto più basso, e quindi c'è una minore burocrazia attorno a questo documento.

Nel caso in cui si devono modificare le informazioni contentute nel 730 precompliato, queste vanno fatte entro il 7 luglio. Per poterlo richiedere basta andare sul sito dell'agenzia delle entrate, c'è un'apposita sezione online attraverso la quale inviare il 730, inoltre, sempre nella stessa sezione, si possono visualizzare e scaricare altri documenti fiscali.

Il 730 precompliato andrà ad indicare le informazioni che sono presenti nella certificazione unica, alcuni elementi patrimaniali e reddituali del soggetto interessato, che sono contenuti nel database dell'agenzia, e altre informazioni fiscali generali.

Naturalmente per il contribuente c'è il grande vantaggio di non perdere tempo per la compilazione del documento, inoltre si risparmiano anche i costi per l'assistenza fiscale necessaria a compilarlo, e si semplifica anche il lavoro dei centri di assistenza fiscale.

Una novità voluta dal Governo Renzi, per portare avanti il processo di riduzione della burocrazia nella pubblica amministrazione, inoltre la politica che si vuole seguire è che il fisco diventi più collaborativo, e meno oppressivo, nei confronti del cittadino.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il