Parmalat Brasile vede accordo con creditori entro luglio

Parmalat Brasil Industria de Alimentos prevede di raggiungere un accordo con i creditori entro luglio e vede un Ebitda positivo nel 2005



Parmalat Brasil Industria de Alimentos prevede di raggiungere un accordo con i creditori entro luglio e vede un Ebitda positivo nel 2005, ha detto ai giornalisti il presidente della società Nelson Bastos.

"C'è grande fiducia sulla possibilità di raggiungere un accordo prima di luglio", ha detto Bastos. "Siamo molto vicini a un accordo".

Le attività brasiliane di Parmalat (Milano: PRFI.MI - notizie - bacheca) lo scorso anno si sono trovate nella situazione di essere impossibilitate a pagare fornitori e creditori.

Sulla base di un accordo volto a evitare la bancarotta della società, le controllate brasiliane di Parmalat devono pagare il 40% del debito ai creditori entro luglio. La società sta però negoziando per pagare una quota inferiore al 40%.

Le attività brasiliane di Parmalat, che include la holding Parmalat Participacoes, ha debiti per 1,8 miliardi di reais (714 milioni di dollari), secondo i dati forniti dalla società.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il