BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: Mini Pensione, quota 100, prestito, con contributivo approvato aperture importanti

Attesa la decisione del governo su proroga opzione contributivo donna: quali conseguenze per modifiche riforma pensioni Fornero? Le novità




Fino a qualche tempo fa, l’attenzione si concentrava su soluzioni per i quota 96 della scuola, perché risolvere il loro caso avrebbe significato attuare la prima reale correzione alla riforma pensioni Fornero, novità che avrebbe potuto aprire la strada ad altri interventi pensionistici. Le aspettative in tal senso sono state sempre deluse ed oggi si guarda con attenzione al futuro del sistema contributivo donna e della richiesta di proroga, per cui si attende risposta dal governo all'Inps che continua ad accettare le domande. Risposte sulla possibilità di prorogare l’uscita anticipata per le donne lavoratrici, sia autonome che dipendente, si attendono ormai da mesi ed è lo stesso Inps a incitare il governo a prendere una posizione chiara e decisa nelle prossime settimane, perché non è possibile continuare ad accettare domande se poi non potranno essere accolte.

Nel frattempo, continua la class action avviata dal Comitato Opzione donna, che si chiude il 15 marzo e a cui hanno aderito migliaia di donne. E’ chiaro come la questione meriti a questo punto di essere chiusa ed è chiaro anche come per evitare una sconfitta quasi certa in tribunale, giacchè i tribunali dovrebbero dare permettere, a rigor di logica, il rinvio dell’opzione contributivo donna, probabilmente il governo Renzi dovrà dare risposte immediate.

Del resto, proprio per evitare sentenze di tribunali cui eventualmente poi fare nuovo ricorso, come accaduto per i quota 96 dei Salerno, il governo Renzi ha sempre dato risposte prima, ma solo quando le situazioni diventano estreme, esattamente come accaduto qualche settimana fa per le assunzioni dei precari in seguito alla sentenza Ue che condannava l’Italia.

E se il sistema contributivo donna dovesse essere approvato, potrebbero aprirsi nuove strade anche per altri interventi sulla riforma pensioni Fornero, dalla possibilità di estensione del contributivo per tutti anche uomini, per permettere di andare in pensione decisamente prima, accettando però un calcolo della proprio pensione esclusivamente con metodo contributivo, e dunque percependo un assegno ridotto; alla possibilità di approvazione di uscita con quota 100 o con prestito pensionistico per dare a tutti una forma di uscita alternativa

Se, invece, ancora una volta la risposta alla richiesta del proroga del contributivo donna dovesse essere negativa, allora si tratterebbe di un segnale negativo per tutti, e probabilmente bisognerà attendere ancora un bel po’ prima di veder realizzati effettivi cambiamenti sulle pensioni. La situazione potrebbe sembrare semplice, ma in realtà prima di procedere a tutte queste novità bisognerebbe reperire quei soldi necessari e di cui l’Italia non dispone e convincere l’Ue che possibili cambiamenti pensionistici in Italia potrebbero portare anche benefici nel lungo periodo.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il