Pensioni donne, anzianità, vecchiaia riforma Governo Renzi: novità contributivo fondamentale per far passare prestito, quota 100

Approvazione proroga opzione donna importante segnale per ulteriori modifiche riforma pensioni Fornero: a che punto è la discussione e novità possibili

Pensioni donne, anzianità, vecchiaia rif


E' ormai da mesi che si attende una risposta dal governo sulla proroga dell'opzione contributivo donna fino alla fine del 2015. Si tratta di una proroga che era stata approvata dall'Inps ma che per diventare ufficiale attende conferme dal governo Renzi. E questa risposta, positiva o negativa, potrebbe avere conseguenze su altri possibili interventi sulla riforma pensioni Fornero.

Tra le novità e le ultime notizie la ripresa in discussione in Commissione Lavoro della questione pensionamento donne, ma sull’estensione dell’opzione contributivo donna ci sono ancora incertezze e la situazione è piuttosto vaga.

La risposta attesa dal governo riguarda, in particolare, la proroga a tutto il 2015 della possibilità per la lavoratici, sia dipendenti che autonome, di andare in pensione prima, a 57 o 58 anni, con 35 anni di contributi entro il 2015, a condizione di accettare il calcolo della propria pensione finale esclusivamente con metodo contributivo, il che significherebbe percepire un assegno ridotto rispetto a quello che si avrebbe con calcolo retributivo, decisamente più vantaggioso.

L’approvazione della proroga di approvazione contributivo donna, con possibilità di estensione di tale piano di prepensionamento anche agli uomini, che significherebbe anche riuscire ad accumulare maggiori risparmi, potrebbe aprire la strada all’approvazione di sistemi di uscita anticipata validi per tutti, come prestito pensionistico o mini pensione, uscita a quota 100, staffetta generazionale e part time.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il