BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Apple Watch, ufficiale presentato nuovo orologio Apple. Come provare online funzioni e applicazioni

In attesa del lancio sul mercato, è già possibile conoscere il design e testare virtualmente le caratteristiche dell'Apple Watch.




Solo domani lunedì 9 marzo 2015 saranno resi noti tutti i dettagli sull'Apple Watch. Il primo orologio multimediale dell'azienda di Cupertino si caratterizzerà sia per la cura e la varietà del design e sia per le tante funzioni introdotte. Prima di poter mettere le mani sul device occorrerà la messa a scaffale, il cui cronoprogramma sarà rivelato solo domani. Tuttavia, sulla base delle informazioni confermate, c'è la possibilità di testare i servizi e conoscere le combinazioni di design, fra cinturino e quadrante, attraverso alcuni simulatori online. Il sito mixyourwatch.com, ad esempio, permette di prendere confidenza con le varie opportunità di design.

Le versioni dell'Apple Watch saranno 3: Watch con cassa in acciaio inossidabile o inossidabile nero siderale ed eleganti cinturini e bracciali, Watch Sport con cassa in alluminio anodizzato color argento o grigio siderale, vetro Ion-X rinforzato e cinturini colorati e Watch Edition con cassa in oro giallo o rosa 18 carati, cristallo di zaffiro, cinturini e chiusure elaborate. Il sito watchaware.com si concentra invece sulle app e sulle tante feature presenti nel nuove device.

Chi scommette sull'Apple Watch è proprio quel Jonathan Ive responsabile del design della società di Cupertino: "Una delle cose che mi ha colpito è che mi piace guardare il mio orologio e devo guardarlo di nuovo subito dopo, perché non ho realmente letto l'ora. Se avessi guardato qualcosa sul mio iPhone, a causa di tutto il tempo impiegato per tirarlo fuori dalla tasca, certamente avrei prestato attenzione. Mi piace molto questo senso di essere quasi trascurato e di poter visualizzare tutto al volo con un semplice sguardo. Per certe cose, il polso è il luogo perfetto per questa tecnologia". Il device sarà un dispositivo multifunzione sincronizzabile con l'iPhone.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il