BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2015 precompilato e certificazione Unica: compilazione come funziona, Nuovo Cud e modello. Proroga per correggere errori

Dal prossimo 15 aprile inizierà ad essere inviato il nuovo modello 730 precompilato online: come scaricalo. E come scaricare nuova Cu 2015




Dal prossimo 15 aprile tutti coloro, tra lavoratori dipendenti, pensionati e non solo, che presentano usualmente la dichiarazione dei redditi con modello 730 riceveranno il nuovo modello 730 precompilato, che tanto caos sta creando a causa della compilazione della nuova Certificazione Unica che da quest'anno sostituisce il noto Cud e che contiene più dati e informazioni proprio per la predisposizione del 730 precompilato che sarà inviato ad ogni contribuente. E' scaduto, intanto, ieri, 9 marzo, il termine di invio delle Cu all'Agenzia delle Entrate che si occuperà di inviare il 730 direttamente ai contribuenti.

La nuova Cu può essere richiesta in formato cartaceo o scaricata online, esattamente come accadeva con il vecchio Cud. Per richiedere la Cu in formato cartaceo, bisogna presentare la richiesta presso lo sportello dedicato al rilascio del Cud 2015 presente nelle Strutture dell'Inps; tramite delega firmata ai patronati, Caf o professionisti abilitati che possiedono il Pin e il certificato Entratel; rivolgendosi a uno dei servizi Sportello Amici presenti sul proprio territorio; o presso i Comuni.

Per richiedere il Cud online all’Inps, bisogna, invece, inviare la richiesta all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it allegando una copia dell’istanza digitalizzata firmata e una copia digitalizzata fronte-retro di un documento di riconoscimento valido. La richiesta può essere inviata direttamente dal lavoratore o rivolgendosi a professionisti. Per scaricare il Cud online, bisogna accedere al sito Inps, inserire il proprio Pin nella sezione Servizi al cittadino del portale istituzionale, dove può essere visualizzata e stampata dall’utente.

Il modello 730 sarà inviato rigorosamente online e per poter accedere alla propria dichiarazione dei redditi si dovrà essere in possesso del codice per i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Per averlo basta andare sul sito www.agenziaentrate.gov.it, o telefonare al numero 848.800.444 o agli uffici territoriali delle Entrate. Il modello 730 precompilato riporterà redditi da lavoro e pensione, carichi familiari, spese per mutui, contratti d’affitto, compravendite di immobili, dati sui redditi, sui premi assicurativi, mutui e contributi previdenziali e altre informazioni che il Fisco già possiede all’interno delle sue banche dati. Dall’anno prossimo, poi saranno inserite nella dichiarazione precompilata anche le spese sanitarie o altre spese detraibili, come le tasse scolastiche o universitarie.  

Se il 730 precompilato che il contribuente riceve non dovesse essere esatto, bisognerà recarsi presso Caf o commercialisti perchè rivedano la dichiarazione dei redditi. Verificatane la correttezza, il 730 precompilato dovrà poi essere mandato al Fisco dal primo maggio al 7 luglio.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il