BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Consiglio dei Ministri: novità e misure ufficiali scuola, assunzioni, stipendi e Rai e Canone Rai Governo Renzi ieri giovedì

Le novità ufficiali del Consiglio dei Ministri di ieri per riforma della Scuola, riforma Rai e pagamento Canone.




AGGIORNAMENTO: Tutte le novità e ultime notizie ufficiali sul Consiglio dei Ministri di ieri e della riforma della scuola si possono trovare qui, Nulla di fatto, invece, per discorso Rai che rimane sospeso sia per Canone che Governance fino al prossimo Consiglio dei Ministri.

Domani, giovedì 12 marzo, approdano in Consiglio dei Ministri riforma della Scuola e riforma Rai. Martedì scorso Matteo Renzi, rinviando l'approvazione del ddl sulla scuola, aveva annunciato che il via libera alla riforma sarebbe arrivato una settimana dopo ma, dopo il rinvio, ci saranno probabilmente ancora nodi aperti da risolvere, a partire da quello delle assunzioni della scuola.

C'è, infatti, il rischio che slittino le assunzioni e trapelano conferme per il piano B, con le prime 50mila a settembre e il resto nel 2016. Per le assunzioni, dovrebbe essere un numero superiore a 100mila precari destinati a diventare di ruolo nel giro di due o più anni ed entro settembre dovrebbero riguardare 50mila precari.

Le assunzioni saranno inserite all’interno del disegno di legge e su questo punto il premier ha insistito con i parlamentari del Pd. Novità anche per quanto riguarda gli scatti di anzianità: nessuno li toccherà per non incidere sul reddito futuro degli insegnanti e il merito sarà premiato sulla base di ‘risorse aggiuntive’ che verranno stabilite in seguito: questa è una delle novità contenute nel disegno di legge.

Altra novità prevista sarà la chiamata diretta dei docenti da parte dei presidi. Si tratta di una misura che in una prima fase riguarderà solo chi fa parte dell’organico funzionale (o dell’autonomia), in base alla progettazione delle scuole e alle necessità legate all’ampliamento dell’offerta formativa. Novità poi per quanto riguarda l’assetto Rai, che dovrebbe cambiare, ma anche per il pagamento del Canone che dovrebbe arrivare in bolletta e, probabilmente, non solo su possesso tv. Dovrebbe infatti 'colpire' com'era stato già annunciato anche smartphone, pc e tablet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il